Anticorpi anti-SS-A

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Gli anticorpi anti-SS-A, anche chiamati anti-Ro o, in combinazione, anti-SS-A/Ro, sono autoanticorpi diretti verso antigeni nucleari estraibili associati a numerose malattie autoimmuni, quali il lupus eritematoso sistemico, la cirrosi biliare primitiva e la sindrome di Sjögren[1][2].

La presenza di questi anticorpi nelle donne in gravidanza è associata a un maggior rischio di sviluppare lupus neonatale nel bambino[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Franceschini F, Cavazzana I, Anti-Ro/SSA and La/SSB antibodies in Autoimmunity, vol. 38, nº 1, febbraio 2005, pp. 55–63, DOI:10.1080/08916930400022954, PMID 15804706.
  2. ^ Goëb V, Salle V, Duhaut P, et al., Clinical significance of autoantibodies recognizing Sjögren's syndrome A (SSA), SSB, calpastatin and alpha-fodrin in primary Sjögren's syndrome in Clin. Exp. Immunol., vol. 148, nº 2, maggio 2007, pp. 281–7, DOI:10.1111/j.1365-2249.2007.03337.x, PMC 1868868, PMID 17286756.
  3. ^ James, William; Berger, Timothy; Elston, Dirk (2005). Andrews' Diseases of the Skin: Clinical Dermatology. (10th ed.). Saunders. Page 160. ISBN 0-7216-2921-0.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Harrison, Principi di medicina interna, 16ª ed., Milano, McGraw-Hill, 2005, ISBN 88-386-2999-4.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina