Antica diocesi di Dax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

.

Diocesi di Acqs (Dax)

Dioecesis Aquensis in Gallia
Chiesa cattolica
Vescovo titolare sede vacante
Istituita V secolo
Stato Francia
Diocesi soppressa di Diocesi di Acqs (Dax)
Soppressa 29 novembre 1801
Dati dall'annuario pontificio
Lista delle sedi titolari della Chiesa cattolica
La Cattedrale di Dax.

La diocesi di Dax o Acqs era una diocesi della chiesa cattolica del sud della Francia, creata nel V secolo.[1] Venne soppressa dopo la Rivoluzione francese, dal Concordato del 1801. Il suo territorio è oggi compreso nella Diocesi di Aire e in quella di Bayonne.

Non è certo che il patrono della diocesi, il martire Vincenzo di Saragozza, sia stato un vescovo. Il suo culto esisteva ai tempi di Carlo Magno, come è dimostrato da una nota del manoscritto Wolfenbüttel della Martyrologium Hieronymianum. Il racconto più antico del suo martirio è in un breviario di Dax, risalente alla seconda metà del XIII secolo, ma l'autore non conosceva nulla del periodo del martire.[2]

Scavi vicino Dax hanno provato l'esistenza di un seminario Merovingio sul sito della chiesa dedicata a San Vincenzo dal vescovo Gratianus, che presente al Concilio di Agde (506), fu il primo vescovo di cui si hanno dati storici. Fra gli altri vescovi della sede: san Revellatus (inizio del VI secolo), san Macarius (c. 1060), il cardinale Pierre Itier (1361) e il cardinale Pierre de Foix (1455), fondatore dell'Università di Avignone e del Collège de Foix a Tolosa.

Le costituzioni sinodali dell'antica diocesi di Dax, pubblicate dall'Abbé Degert, sono di grande interesse storico per lo studio delle antiche costituzioni e costumi dei secoli XIII e XIV. Degert nel corso di queste pubblicazioni riuscì a rettificare alcuni errori nelle liste episcopali della Gallia christiana.

Intorno al 1588 San Vincenzo de' Paoli fece i suoi primi studi con i Cordeliers di Dax, ma una buona educazione secondaria a Dax risale solo all'istituzione del Barnabiti nel 1640.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dax from catholic-hierarchy.org
  2. ^ Diocese of Dax.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]