Anthony B

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anthony B
Fotografia di Anthony B
Nazionalità Giamaica Giamaica
Genere Hardcore ragga
Roots reggae[1]
Political reggae[2]
Periodo di attività 1996 – in attività
Album pubblicati 26
Studio 25
Live 1
Sito web

Anthony B, pseudonimo di Keith Blair (Kingston, 31 marzo 1976), è un cantante reggae giamaicano.

È sicuramente uno dei più noti portavoce viventi della cultura afro-giamaicana ed uno tra i più apprezzati e seguiti artisti sulla scena reggae mondiale: nelle sue Tour dates troviamo appuntamenti in qualsiasi città del pianeta: da New York a Roma, dove in realtà ha avuto qualche problema.

Fa parte del movimento dei Bobo Ashanti (uno dei quattro filoni del rastafarianesimo, oltre ai Nyahbinghi, Twelve tribes of Israel e i Rasta Ortodossi) e dunque spesso appare in contrasto con la Chiesa cattolica romana.

Uno dei suoi più grandi successi si intitola "Fire pon Rome". Questo lo aveva portato a sospettare del calore del pubblico italiano, specie quello capitolino, ma dopo uno dei primi concerti a Roma egli rimase sorpreso per l'entusiasmo con cui fu accolto.[senza fonte]

Sin da piccolo è stato un grande ammiratore di Peter Tosh, che spesso è citato e tributato da cover durante i suoi concerti, anche se oggi Anthony B ha un repertorio talmente vasto e conosciuto che fa di egli stesso uno dei maggiori pionieri della musica reggae. Il suo marchio di fabbrica è l'esibizione dal vivo, una delle più energetiche e coinvolgenti del panorama reggae e dancehall.

Ha collaborato con alcuni tra i maggiori nomi della black music americana, come Snoop Dogg, Wyclef Jean, Bone Crusher. A fine 2012 un malore sul palco dovuto alla disidratazione a Dallas (Texas), lo ha costretto ad interrompere il tour americano e rimandare quello europeo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

  • Predator & Prey (1996, Alpha Enterprises)
  • Real Revolutionary / So Many Things (1996, Greensleeves)
  • Universal Struggle (1997, VP Records)
  • Seven Seals (1999, VP Records)
  • That's Life (2001, VP Records)
  • More Love (2001, AO ! Records)
  • Live On The Battlefield (2002, Jahmin' Records)
  • Reggae Max (2002, Jet Star)
  • Street Knowledge (2003, VP Records)
  • Judgment Time (2003, 2B1 Records)
  • Smoke Free (2003, Bogalusa Records)
  • Voice Of Jamaica vol. 2 (2003, Nocturne)
  • Wise Man Chant (2004, Black Scorpio)
  • Justice Fight (2004, Nocturne)
  • Untouchable (2004, Togetherness Records)
  • Powers Of Creation (2004, Nocturne)
  • Black Star (2005, Greensleeves)
  • My Hope (2005, AL.TA.FA.AN. / Minor 7 Flat 5)
  • Confused Times (2005, Penitentiary)
  • Gather and Come (2006 Penitentiary)
  • Suffering Man (2006 Tad's Records)
  • Higher Meditation (2007 Greensleeves)
  • True Rastaman (2008 Penitentiary Records)
  • Life Over Death (2008 Trendsetter)
  • Rise Up (2009)
  • Rasta Love (2011)
  • "Freedom Fighter" (2012, VP/ Irievibration)

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

  • Chanting Down Babylon (1997, Power Play); live, with Buju Banton
  • 2 Strong (1998, Star Trail/VP Records); with Sizzla
  • Anthony B & Idren (1998, Jamaican Vibes)
  • Anthony B & Friends (1998, Rhino Records)
  • Nazarene Vow (1999, Records Factory); with Junior Timba
  • 3 Wise Men (1999, J&D); with Sizzla and Luciano
  • One Mission (1999, J&D); with Capleton
  • Saddle To The East (2001, Brick Wall); with Jah Mason and Steve Machete
  • 4 Rebels (2001, VP Records); with Sizzla, Luciano, and Yami Bolo
  • The Five Disciples (2001, Penitentiary / Jet Star); with Sizzla, Luciano, Junior Kelly, and Capleton
  • We Three Kings (2001, AO ! Records); with Sizzla
  • We Three Kings (2002, Navarre); with Capleton and Luciano
  • Four The Hard Way (2002, City Hall); with Capleton, Sizzla, and Luciano
  • Kings Of Zion (2002, Jet Star); with Capleton, Sizzla, and Junior Kelly
  • 5 Blazing Fires (2002, Fire Ball); with Admiral Tibbett, Sizzla, Capleton, and Michael Fabulous
  • Five Disciples Part II (2003, Jet Star); with Capleton, Luciano, Sizzla, and Jr. Kelly
  • Kings Of Zion vol. 3 (2005, Charm); with Capleton, Sizzla, and Turbulence
  • Jah Warriors vol. III (2005, Penitentiary); with Luciano
  • "Memories vol.II" (Born Fire Music)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ reggaeseen.com - New Roots
  2. ^ allmusic.com - Morgan Heritage. URL consultato il 7 gennaio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12506116