Ansfrido di Utrecht

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sant'Ansfrido
Sant'Ansfrido di Utrecht e sua moglie Hilsondis nella vetrata della cripta romanica della chiesa di San Michele (Thorn, Limburg), opera di Joep Nicolas (1956)
Sant'Ansfrido di Utrecht e sua moglie Hilsondis nella vetrata della cripta romanica della chiesa di San Michele (Thorn, Limburg), opera di Joep Nicolas (1956)

Vescovo di Utrecht

Nascita 940 circa
Morte 1010
Venerato da Chiesa cattolica
Santuario principale Abbazia di Thorn
Ricorrenza 3 maggio

Ansfrido (Ansfried, in latino Ansfridus o Aufridus (ca. 940 - Monastero di Hohorst presso Leusden, 3 maggio 1010) è stato un conte di Huy (in Lotaringia) che divenne vescovo di Utrecht nel 995.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre Lamberto era il fratello di Matilde, moglie di Enrico l'Uccellatore.

Era conte di Toxandrie di Teisterbant, Huy e la parte occidentale della Haspengouw con Lovanio, per cui è talvolta citato come Conte di Brabante. Aveva anche proprietà della contea di Masua sulla riva sinistra (o Moille), dove ha fondato nel 992 l'abbazia di Thorn, in Limburgo, che divenne il santuario di famiglia. Egli fondò anche l'abbazia di Hohorst vicino Amersfoort.

Nel 995, su richiesta di Ottone III, Ansfrido decise di accettare il vescovato di Utrecht, carica che ha ricoperto fino al 1010. Come vescovo di Utrecht, dovette presto rinunciare ai suoi benefici nel tempo, ma portò alla Chiesa di aree Utrecht che Ottone III aveva assicurato nella provincia della Frisia e nella Masala inferiore e diritti sovrani per Medemblik.

Sua moglie si chiamava Hereswit o Hilsuinde: ebbero una figlia, che divenne la prima badessa del monastero di Thorn. Dopo la morte della moglie si ritirò nel monastero di Hohorst dove morì cieco il 3 maggio 1010.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Nel Martirologio Romano è ricordato il 3 maggio: "Nel monastero di Fohorst nelle Fiandre, nel territorio dell’odierno Belgio, transito di sant’Ansfrido, vescovo di Utrecht, che, colpito da cecità, si ritirò in questo luogo".

Predecessore Vescovo di Utrecht Successore
Baldovino I
(991 - 994)
995-1010 Adalbold II
(1010 - 1027)