Anselma Dell'Olio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anselma Dell'Olio, il cui vero nome è Selma Jean (Los Angeles, 1941[1]), è una giornalista e traduttrice statunitense naturalizzata italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia di padre pugliese immigrato in California negli anni trenta e di madre ebrea americana di origine russa, venne per la prima volta in Italia all'età di 13 anni[1].

È stata femminista storica, protagonista delle battaglie per i diritti civili negli Stati Uniti d'America durante gli anni sessanta e settanta[1][2].

Ha recitato una piccola parte in Ciao maschio di Marco Ferreri[3] ed ha contribuito alla scrittura dei dialoghi in film di Federico Fellini, Francesco Rosi, Mario Monicelli e di Marco Ferreri[2].

Nel 1987 si sposa con Giuliano Ferrara e nel 1992 conduce col marito la prima e unica puntata di Lezioni d'amore, un programma televisivo diventato fin dall'inizio un caso politico[4] e cancellato dopo dieci giorni da Silvio Berlusconi su pressioni della Democrazia Cristiana[5].

Partecipa come critica cinematografica nella trasmissione di Gigi Marzullo, Cinematografo, in onda ogni sabato notte su Rai 1[6]. Ha inoltre tenuto rubriche in varie riviste, tra cui Grazia[7], Liberal[8] e Il Foglio[2].

La Dell'Olio, inoltre, fa attualmente parte della commissione che gestisce ed assegna i fondi per il cinema e non solo in Italia, il MIBAC.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c «Un libro e un film: racconto la storia di una santa»
  2. ^ a b c (EN) Rachel Blau, DuPlessis, Ann Snitow, The Feminist Memoir Project: Voices from Women's Liberation, New Brunswick, New Jersey, Rutgers University Press, 2007, p. 515, ISBN 0-8135-3973-0.
  3. ^ Scheda del film su Imdb.
  4. ^ SORDINA DC AL "SESSO IN TV", in "la Repubblica", 13 febbraio 1992
  5. ^ FERRARA BOCCIATO DALLA FININVEST, in "la Repubblica", 21 febbraio 1992
  6. ^ Pier Silvio vuole smettere di «regalare» Canale 5 a Sky - Spettacoli - ilGiornale.it
  7. ^ Articoli recenti di Anselma Dell'Olio su Grazia.
  8. ^ Articoli di Anselma Dell'Olio su Liberal.