Ansano Giovannelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ansano Giovannelli
Ansano Giovannelli.jpg
Ansanello
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Equitazione Equestrian pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Corse a pelo
Carriera
Palio di Siena
Soprannome Ansanello
Esordio 16 agosto 1877
600px Bianco e Celeste a Quadri.PNG Onda
Ultimo Palio 28 settembre 1902
600px Bianco e Celeste a Quadri.PNG Onda
Vittorie 2 (su 17 corse)
Ultima vittoria 16 agosto 1895
600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca
 

Ansano Giovannelli detto Ansanello (Murlo, 20 maggio 1858Siena, 12 settembre 1911) è stato un fantino italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Vescovado, frazione di Murlo in provincia di Siena, Ansanello ha disputato il Palio di Siena in diciassette occasioni. Vinse due volte: per la Lupa nel 1889 e per la Tartuca nel 1895.

L'episodio più burrascoso legato alla sua carriera in Piazza del Campo è datato 16 agosto 1896, quando si rese protagonista di un celebre tradimento ai danni della propria Contrada. Quel giorno Ansanello corse il Palio per la Torre: giunto alla terza curva del Casato si fermò improvvisamente, fece passare la rivale Oca, scese da cavallo e si consegnò ai Carabinieri.

Il fantino venne naturalmente assalito dai torraioli inferociti, e fu costretto a "riparare" prima in caserma e poi, a notte fonda, presso il Convento dell'Osservanza. Il giorno seguente Ansanello lasciò il Convento per recarsi al sicuro in Chianti.

In seguito al suo comportamento, Ansanello venne squalificato per due anni[1].

Presenze al Palio di Siena[modifica | modifica wikitesto]

Le vittorie sono evidenziate ed indicate in neretto.

Palio Contrada Cavallo
16 agosto 1877 600px Bianco e Celeste a Quadri.PNG Onda Morello di D. Martini
16 agosto 1878 600px Verde listato di Bianco e Rosso con Cerchio Giallo in mezzo.PNG Oca Morello di F. Fanetti
16 agosto 1880 600px Blu listato di Rosso e Bianco.PNG Nicchio Sauro di A. Franci
16 agosto 1889 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa Sedan
2 luglio 1890 600px Blu listato di Rosso e Bianco.PNG Nicchio Morello di A. Zampi
16 agosto 1890 600px Verde listato di Bianco e Rosso con Cerchio Giallo in mezzo.PNG Oca Baio di D. Sampoli
2 luglio 1891 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa Baio di G. Sampieri
16 agosto 1892 600px Bianco e Arancio listati di Turchino.PNG Leocorno Sauro di R. Capperucci
16 agosto 1894 600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca Lampino
2 luglio 1895 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa Angiolusse
16 agosto 1895 600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca Baio di A. Manetti
2 luglio 1896 600px Nero e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Civetta Baio di P. Bellocci
16 agosto 1896 600px Rosso listato di Bianco e Azzurro.PNG Torre Grigio di G. Mucciarelli
2 luglio 1899 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera Baio di N. Bianchi
9 settembre 1900 600px Giallo listato di Nero e Turchino.PNG Aquila Morello di U. Fregoli
2 luglio 1901 600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa Sultana
28 settembre 1902 600px Bianco e Celeste a Quadri.PNG Onda Baio di P. Neri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Squalifiche dei fantini, ilpalio.siena.it. URL consultato il 9 giugno 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie