Another Side (Corbin Bleu)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Another Side

Artista Corbin Bleu
Tipo album Studio
Pubblicazione 1º maggio 2007
Durata 39 min : 39 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Rhythm and blues
Rock
Pop
Etichetta Hollywood Records
Produttore Elliot Lurie , Stan Rogow , Cutfather, Matthew Gerrard, Christopher Rojas, Jonas Jeberg, Damon Sharpe, Stereo, Shaffer Smith, The Heavyweights
Registrazione Agosto 7, 2006—Febbraio 23, 2007
Certificazioni
Dischi d'oro 2
Corbin Bleu - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2009)

Another Side è il primo album realizzato dal cantante pop statunitense Corbin Bleu, pubblicato nel 2007.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

È stato pubblicato dalla Hollywood Records il 1º maggio 2007. Il primo singolo tratto dall'album, "Push It to the Limit", è stato registrato e utilizzato come colonna sonora di Jump In!. Bleu ha dichiarato che l'album ha un "pop-R & B sentire". L'album ha debuttato al numero 36 della Billboard 200, vendendo circa 18.000 copie nella prima settimana.[1]

Ha sostenuto il suo album di debutto da solista facendo un tour estivo con opening act Mitchel Musso, con apertura del concerto di Vanessa Hudgens 'Stato e Contea Fair 2008 tour estivo. Egli aveva coperto due canzoni, "Poteva essere" è stata originariamente cantata da Christian Bautista e "Still There for Me" è stata originariamente cantata da Nick Carter. Come singoli, "Push It to the Limit" raggiunse la posizione # 14 della Billboard Hot 100, mentre "Deal With It" raggiunse la posizione # 112 sul Bubbling Under Hot 100 Singles e # 87 sulla tabella Pop Songs.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Deal with It (Remee, Jay Sean, Joe Belmatti, Mich Hansen) – 3:04
  2. Stop (feat. JKing) (Lambert Waldrip, Drew Jordan) – 3:24
  3. Roll with You (David Kopatz, Hansen, Belmaati) – 2:59
  4. She Could Be (Andrew Fromm, Christopher Rojas, Arnie Roman) – 3:26
  5. I Get Lonely (Shaffer Smith, Melvin Spankman, Marcus Allen) – 3:35
  6. We Come to Party (Matthew Gerrard, Robbie Nevil, C. Bleu) – 3:04
  7. Mixed Up (Bleu, Damon Sharpe, Greg Lawson, Brian Wayy) – 2:54
  8. Still There for Me (feat. Vanessa Hudgens) (Gerrard, Nick Carter, Bridget Benenate) – 3:39
  9. Marchin' (Sharpe, Lawson, Jonas Jeberg, Simon Brenting) – 3:02
  10. Never Met a Girl like You (Gerrard, Nevil, Bleu) – 3:40
  11. Homework (feat. JKing) (Steven Durham, Dalevertis Hurd, Bleu, Jaime King, Jr.) – 2:58
  12. Push It to the Limit (Gerrard, Nevil) – 3:14
Bonus Tracks[modifica | modifica sorgente]
  1. If She Says Yeah (Gerrard, Nevil, Bleu) – 3:57
  2. Shake It Off (David Kopatz, Hansen, Belmaati) – 4:06

Deal With It[modifica | modifica sorgente]

La canzone "Deal With It" è stata dapprima scritta e cantata da Jay Sean, che era originariamente destinato ad essere l'unico titolo del suo secondo album My Own Way (2008). In seguito ha dato a Corbin Bleu, la cui versione della canzone presenta caratteristiche dei cori di Jay Sean, la cui canzone ha guadagnato un Broadcast Music Incorporated[2] e successivamente è stato strumentalmente coperto nella canzone 2009 "Juliette" di SHINee gruppo sudcoreano.[3][4]

Grafici[modifica | modifica sorgente]

Grafici picco
posizione
Vendite
U.S. Billboard 200 36[5] 120,000+

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Katie Hasty, "Ne-Yo Scores Second No. 1 In Debut-Heavy Week", Billboard.com, May 9, 2007.
  2. ^ Jay Sean Brings Home a BMI Songwriter Award!, Desi Hits, 10 ottobre 2008. URL consultato il 13 novembre 2009 (archiviato il 5 novembre 2009).
  3. ^ SHINee’s "Juliette" Released!, Allkpop, 17 maggio 2009. URL consultato il 13 novembre 2009.
  4. ^ (KO) Park, Se-yeon. ‘로미오’ 변신 샤이니 ‘줄리엣’ 노래하다..21일 2nd 미니앨범 공개 (Shinee Change into "Romeos" and sing "Juliette"...2nd Mini-Album Released on 21st). Newsen. May 18, 2009. Retrieved November 12, 2009.
  5. ^ Pop Songs, Billboard.com. URL consultato il 14 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica