Another

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Another
light novel
Titolo orig. アナザー
(Anazā)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Yukito Ayatsuji
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione 29 ottobre 2009
Collanaed. Yasei Jidai
Volume unico
Pagine 677
Censura no
Volumi it. inedito
Generi horror, splatter
Another
manga
Titolo orig. アナザー
(Anazā)
Autori
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione maggio 2011 – gennaio 2012
Tankōbon 4 (completa)
Editore it. Star Comics - Star Comics
1ª edizione it. 15 febbraio 2012 – 14 giugno 2012
Periodicità it. mensile
Volumi it. 4 (completa)
Formato it. 13 × 18 cm
Target shōnen
Generi horror, splatter
Another
serie TV anime
Misaki Mei e Sakakibara
Misaki Mei e Sakakibara
Titolo orig. アナザー
(Anazā)
Autore Yoshiyuki Ito
Regia Tsutomu Mizushima
Sceneggiatura Yuriko Ishii
Character design Yuriko Ishii
Studio P.A. Works
Musiche Kow Otani
Reti KNB, KBS, Tokyo MX, Chiba TV
1ª TV 10 gennaio[1] – 26 marzo 2012
Episodi 12 (completa)
Durata ep. 25'
Episodi it. inedito
Target shōnen
Generi horror, splatter
Another 0-kan
OAV
Titolo orig. アナザー0巻
(Another 0-kan)
Autore Yoshiyuki Ito
Character design Yuriko Ishii
Studio P.A. Works
Musiche Kow Otani
1ª edizione 26 maggio 2012
Episodi unico
Durata ep. 24'
Episodi it. inedito
Another
Titolo originale アナザー
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 2012
Durata
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 16:9
Genere orrore
Regia Takeshi Furusawa
Sceneggiatura Sachiko Tanaka
Casa di produzione Kadokawa Pictures
Interpreti e personaggi

Another (アナザー Anazā?) è una light novel giapponese di genere horror ideata da Yukito Ayatsuji e pubblicata il 29 ottobre 2009 da Kadokawa Shoten. Nel 2013 è uscito uno spin-off intitolato Another: Episode S. Un adattamento in manga, a cura di Hiro Kiyohara, è stato pubblicato sui volumi di Young Ace edito dalla stessa Kadokawa Shoten tra maggio 2010 e gennaio 2012. Inoltre, rimasto inedito in Italia, è uscito il volume 0 del manga, che racconta di Reiko Mikami quando frequentava ancora la scuola. Una serie televisiva anime, prodotta da P.A. Works, fu trasmessa dal 10 gennaio al 27 marzo 2012. A cui si aggiunge l'episodio 00, che funge da prequel alla serie e racconta di Misaki Mei. Infine un film live-action è stato proiettato nei cinema giapponesi dal 4 agosto 2012.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1972, una studentessa molto popolare di nome Misaki muore accidentalmente durante l'anno scolastico. Gli studenti della classe a cui appartiene, la 3-3 della Yomiyama Nord, rimangono sconvolti per la perdita: decidono quindi di continuare a fingere che sia ancora viva. Agli studenti si uniscono anche i professori e il preside, arrivando a tenere un banco libero per lei e riservandole il posto il giorno del diploma. Dall'anno seguente iniziano a morire in circostanze misteriose, alcuni studenti, e relativi parenti, della classe 3-3.

Nella primavera del 1998 un ragazzo di 15 anni, Kouichi Sakakibara, si trasferisce da Tokyo a Yomiyama per stare con i nonni mentre suo padre lavora in India. Si trasferisce proprio nella classe 3-3, ma perde le prime settimane a causa di uno pneumotorace. Mentre è in ospedale, oltre a riceve la visita dei suoi compagni di classe, che lo trattano in modo strano, incontra una misteriosa ragazza: Misaki Mei, anch'essa frequentante la classe 3-3.

Una volta dimesso, il ragazzo comincia la scuola e si accorge di essere nella stessa classe di Misaki. Però quest'ultima non è presa in considerazione dai compagni, quasi come se solo lui potesse vederla. Inoltre, ogni volta che domanda ai compagni informazioni riguardo Misaki, tutti rispondono di non sapere chi sia. Sakakibara inizia così ad indagare, sapendo però di non ricevere alcuna risposta dai suoi compagni, decide di avvicinarsi a Misaki.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Kōichi Sakakibara (榊原恒一 Sakakibara Kōichi?)
Doppiato da Atsushi Abe.
Stringe un forte legame con Misaki Mei e con il suo aiuto vuole porre fine alla maledizione della classe 3-3. Nel romanzo viene rivelato che nella sua precedente scuola a Tokyo era vittima di bullismo, in quanto il suo cognome era lo stesso del reale killer Sakakibara.
Mei Misaki (見崎鳴 Misaki Mei?)
Doppiata da Natsumi Takamori.
Studentessa della classe 3-3. È riconoscibile dalla benda che copre l'occhio sinistro, sotto la quale nasconde un occhio di una bambola realizzato dalla madre adottiva. Misaki infatti perde l'occhio all'età di 4 anni a causa di un tumore. L'occhio artificiale s rivela però essere di grande aiuto: è in grado di vedere le persone che stanno per morire o che sono già morte, esse assumono infatti un colore tra il grigio e il marrone. All'inizio del romanzo, viene completamente ignorata dai suoi compagni di classe, in quanto persona scelta a interpretare la persona in meno della classe come contromisura alla maledizione e si siede in un banco graffiato che sembra più vecchio di quelli degli altri studenti. Koichi la incontra per la prima volta sull'ascensore mentre lei è diretta all'obitorio a consegnare una bambola alla gemella morta. Si stupisce poi del fatto che sia ignorata dalla classe (non sapendo della contromisura adottata) ed entra in contatto con lei. Anche se inizialmente la ragazza lo evita, per evitargli il suo stesso destino, i due diventano amici, tanto che Koichi la difende dalle accuse dei compagni di classe. Nel manga e nell'anime assiste alla morte di Reiko.

Parenti di Koichi[modifica | modifica sorgente]

Yōsuke Sakakibara (榊原陽介 Sakakibara Yōsuke?)
Il padre di Kōichi. Un professore universitario che sta facendo ricerche in India. Egli chiama regolarmente il figlio a chiacchierare e si lamenta continuamente del caldo.
Ritsuko Mikami (三神理津子 Mikami Ritsuko?)
Madre defunta di Koichi che morì al momento del parto. Era una studentessa della Yomiyama Nord ai tempi di Misaki Yomiyama ed è morta a causa della calamità perché la sorella, Reiko Mikami, all'epoca frequentava la classe 3 - 3.
Reiko Mikami (三神怜子 Mikami Reiko?)
Doppiata da Naoko Sakakibara.
Sorella di Ritsuko e ex studentessa della classe 3 - 3. Dà consigli al nipote Koichi sulla scuola e sul rispettare le regole della classe, in particolare chiede al nipote di seperare vita privata e lavoro e di chiamarla quindi "Professoressa Mikami" quando sono a scuola. Si rivela essere lei la persona in più della classe, l'origine del fenomeno. È infatti annegata nel fiume nel 1996 (nell'anime è stata prima colpita alla schiena con un coltello da uno sconosciuto), quando era insegnante della 3 - 3. Koichi le voleva molto bene, tanto da considerarla una seconda madre e sarà proprio lui a doverla uccidere una seconda volta, spezzando così la maledizione.

Parenti di Mei[modifica | modifica sorgente]

Yukiyo Misaki (見崎ユキヨ Misaki Yukiyo?)
Doppiata da Hitomi Harada.
Madre adottiva di Mei Misaki, anche se è in realtà sua zia. È anche la proprietaria di un negozio di bambole. Il suo pseudonimo è Kirika (雾 果?). Aveva un bambino nato morto 12 anni prima dell'epoce in cui avvengono i fatti, che ha fatto nascere la sua ossessione per le bambole. Per compensare la perdita del bambino e a causa delle difficoltà economiche della famiglia Fujioka, sua sorella gemella le affidò Mei, che a sua volta aveva una gemella, cercando di tenere la cosa segreta alle due bambine.
Misaki Fujioka (藤岡未咲 Fujioka Misaki?)
Doppiata da Hiromi Igarashi.
Viene presentata prima come l'altra metà di Misaki e poi come sua cugina. È in realtà la sua sorella gemella, separata alla nascita. Dopo aver scoperto la cosa, le due hanno iniziato a frequentarsi di nascosto. Ha un carattere più allegro di quello di Mei. È stata la prima persona ad essere morta a causa della maledizione, il morto di aprile, anche se solo Mei è a conoscenza della cosa. Nel romanzo e nel manga viene rivelato che è morta per le complicazioni dopo un trapianto di rene.
Amane (天根 Amane?)
Lavora presso il negozio di bambole ed è la prozia di Mei.

Scuola Media di Yomiyama North[modifica | modifica sorgente]

Studenti[modifica | modifica sorgente]

Naoya Teshigawara (敕使河原直哉 Teshigawara Naoya?)
Doppiato da Tomoaki Maeno.
Compagno di classe e amico di Koichi, il quale ha soprannominato "Sakaki". Un amante dello sport con una personalità allegra e amichevole, gli è stato chiesto di spiegare la situazione a Koichi ma ha problemi ad andare fino in fondo. È molto amico di Kazami e Mochizuki. Ha una cotta per Izumi Akazawa . Nel finale dell'anime lui e Mochizuki lasciano un messaggio destinato ai futuri studenti della 3 - 3 su come combattere la maledizione, esortandoli a non commettere i loro stessi errori.
Tomohiko Kazami (風見智彦 Kazami Tomohiko?)
Doppiato da Mitsuhiro Ichiki.
Compagno di classe e amico di Koichi. È uno dei rappresentanti di classe ed è amico d'infanzia di Teshigawara. Nel finale dell'anime, provato dalle continue morti che lo circondano, crede che Koichi sia la persona in più e per questo tenta di ucciderlo (dopo aver ucciso due compagne) ma finisce per essere lui a morire. Nel manga e nel romanzo invece sopravvive, cavandosela con una gamba rotta. Ha una cotta per Yukari.
Yūya Mochizuki (望月優矢 Mochizuki Yūya?)
Doppiato da Kazutomi Yamamoto.
Compagno di classe e membro del Club di Arte. Aiuta Kōichi a svelare il mistero della calamità della classe 3 - 3. Sembra avere una cotta per la signorina Mikami, chiedendo spesso notizie sulla sua salute.
Izumi Akazawa (赤沢泉美 Akazawa Izumi?)
Doppiata da Madoka Yonezawa.
Compagna di classe e amica di Yukari Sakuragi. Responsabile delle contromisure, studia e difende la classe cercando metodi per affrontare e bloccare la calamità. Non le va a genio Mei accusandola spesso di essere lei la causa della calamità. Inizialmente non va molto d'accordo con Koichi ma col tempo inizierà a provare qualcosa per lui. I due si erano in realtà già incontrati un anno e mezzo prima, quando Koichi si è recato a Yomiyama per assistere al funerale della zia. Nel finale dell'anime crede che Mei abbia ucciso la sua amica Takako e per questo tenta di vendicarsi, aggredendo la ragazza ma venendo fermata da Koichi. Nella colluttazione viene colpita e ferita gravemente dalle schegge di vetro di una finestra, per poi morire schiacciata dalle macerie del soffitto. Lei è una dei sette morti di agosto. Nel romanzo il suo ruolo è notevolmente ridotto (è Kazami a svolgere il suo ruolo) e muore per mano di Keiko Numata. Nel manga invece sopravvive, pentendosi di aver aggredito Mei. Ha un fratello di nome Kazuma, solo citato nell'anime, che soffriva di disturbi mentali, poi suicidatosi un anno e mezzo prima. Nel manga il fratello si uccide nel tempo presente, impiccandosi, e non è chiaro se lo fa a causa della sua malattia o perché spinto dalla maledizione.
Yukari Sakuragi (桜木ゆかり Sakuragi Yukari?)
Doppiata da Ai Nonaka.
Compagna di classe e rappresentante. Muore inciampando per le scale e impalandosi con la punta del suo ombrello, subito dopo la notifica di un incidente di sua madre. Yukari e sua madre Mieko sono stati i morti di maggio. Era molto amica di Akazawa.
Yumi Ogura (小椋由美 Ogura Yumi?)
Doppiata da Iori Nomizu.
Compagna di classe e amica di Akazawa. Suo fratello, un hikikomori, viene ucciso in casa da un escavatore sfuggito al controllo. Nel finale tenta di uccidere Mei, che ritiene causa delle morti ma cade dalla finestra spezzandosi il collo e morendo.

Aya Ayano[modifica | modifica sorgente]

Doppiata da Mana Irata.
Compagna di classe e amica di Ogura. Muore precipitando in un precipizio con la macchina, insieme al padre e alla madre. I tre stavano tentando di fuggire dalla città per sfuggire alla maledizione, ma proprio quest'ultima ha provocato l'incidente fatale.
Ikuo Takabayashi (高林郁夫 Takabayashi Ikuo?)
Doppiato da Shou Takano.
Compagno di classe. Viene descritto come un ragazzo dal cuore debole e muore a causa di un attacco cardiaco diventando il morto di giugno.
Takako Sugiura (杉浦多佳子 Sugiura Takako?)
Doppiata da Misato Fukuen.
Compagna di classe e amica di Akazawa. Nel finale trasmette ai compagni il contenuto della cassetta di Matsunaga e indicando Mei come fonte delle disgrazie, provocando la follia dei compagni. Tenta di uccidere Mei, ferendo anche Koichi ma finisce per morire strangolata da un cavo penzolante (nel romanzo viene invece uccisa da Keiko Numata). È una dei morti di agosto.
Junta Nakao (中尾順太 Nakao Junta?)
Doppiato da Kengo Kawanishi.
Compagno di classe. Ha una cotta per Akazawa. Nell'anime accompagna Koichi e gli altri nella gita estiva al mare. Finisce però per essere investito da una barca e il suo corpo viene smembrato. In realtà era morto poco prima dell'impatto a causa di un aneurisma. Nel romanzo e nel manga muore nell'incendio dell'albergo, dopo essere stato pugnalato da Keiko Numata. È uno dei morti di agosto.
Manabu Maejima (前島学 Maejima Manabu?)
Doppiato da Keisuke Koumoto.
Compagno di classe e membro del club di kendo. Nel romanzo e nel manga muore durante il viaggio estivo, pugnalato dal Keiko Numata. È uno dei sette morti di agosto.
Shigeki Yonemura (茂樹米村 Yonemura Shigeki?)
Compagno di classe. Muore durante il viaggio estivo, ucciso da Keiko Numata. È uno dei sette morti di agosto.

Insegnanti[modifica | modifica sorgente]

Signor Kubodera (久保寺 Kubodera?)
Doppiato da Kōzō Mito.
Insegnante della 3 - 3. Dopo aver realizzato che le contromisure al fenomeno non hanno funzionato, uccide la madre costretta a letto prima di suicidarsi, pugnalandosi di fronte alla classe. Lui e sua madre sono due dei morti di luglio.
Tatsuji Chibiki (千曳辰治 Chibiki Tatsuji?)
Doppiato da Hiroaki Hirata.
Responsabile della sala n° 2 della biblioteca. È stato l'insegnante della classe 3-3 il primo anno, l'anno in cui Misaki Yomiyama è morto. Alcuni anni più tardi, si è dimesso come insegnante, ma è rimasto a lavorare nella scuola come bibliotecario. Da allora, ha tenuto un registro dei fenomeni, i defunti e le loro connessioni, e condivide i risultati con Koichi e Mei.

Altri[modifica | modifica sorgente]

Misaki Yomiyama (夜見山岬 Yomiyama Misaki?)
Studente onorato della classe 3-3 della Scuola Media Yomiyama nel 1972. Era estremamente popolare e ben voluto dai suoi compagni e insegnanti. È morto in un incendio che ha anche causato la morte di suo fratello e entrambi i genitori. I suoi compagni erano così scioccati dalla sua morte prematura che hanno deciso di agire come se fosse ancora vivo. Questa decisione, a sua volta ha portato l'inizio del "fenomeno" che ha colpito la classe 3-3.
Sanae Mizuno (水野沙苗 Mizuno Sanae?)
Doppiata da Seiko Yoshida.
Un'infermiera dell'ospedale Yumigaoka, sorella di Takeru della classe 3-3. Cerca di aiutare Kōichi nel svelare il mistero della Yomiyama Nord dandogli informazioni derivanti dalle discussioni con i suoi colleghi e suo fratello. Viene uccisa quando l'ascensore si stacca dal soffitto, schiacciandola. È una dei morti di giugno. È appassionata di romanzi gialli e horror, cosa che condivide con Koichi.
Katsumi Matsunaga (松永克己 Katsumi Matsunaga?)
Doppiato da Shinya Takahashi.
È un ex studente della 3 - 3 del 1983 ed è stato compagno di classe di Reiko. Dopo la laurea, si trasferisce a Tokyo per proseguire i suoi studi. Diventato banchiere, è stato licenziato dopo pochi anni, tornando a Yomiyama per aiutare nell'azienda di famiglia. Vive e lavora in un hotel. Durante il 1983 riuscì a fermare con successo la maledizione durante una gita ad un santuario: involontariamente uccise un suo compagno di classe che era la persona in più di quell'anno. Questo fu l'unico caso registrato di blocco della maledizione a metà anno. Per paura di dimenticare la sua scoperta ha registrato le sue teorie e la confessione su un'audiocassetta, nascosta nella sua classe, destinata ai futuri studenti. È un regolare cliente al Café Inoya, dove Tomoka Inose lavora. Nel manga non compare direttamente (ma è presente l'audiocassetta con la sua storia) e nel romanzo viene soltanto nominato: le sue informazioni pervengono attraverso Tomoka.
Tomoka Inose (猪瀬知香 Inose Tomoka?)
Doppiata da Mahiro Inoue.
È la sorellastra di Yuuya. Una cameriera al Café Inoya, ha frequentato la Yomiyama Nord nel 1983, anche se lei non faceva parte della classe 3-3. Katsumi Matsunaga è un regolare cliente al bar dove lavora.
Keiko Numata (恵子沼田 Keiko Numata?)
È la nonna di Ikuo Takabayashi e proprietaria assieme al marito della locanda Sakitani Kinenkan, dove è ambientato il finale. Gentile e cordiale, si dimostra invece mentalmente instabile, dopo la morte del nipote. Nell'anime uccide il marito e appicca il fuoco alla locanda, tentando poi di uccidere Mochizuki e Teshigawara. Viene fermata poi da Chibiki. Nel romanzo, oltre al marito, uccide Manabu Maejima, Izumi Akazawa, Takako Sugiura, Junta Nakao e Shigeki Yonemura, per poi suicidarsi. Nel manga il suo personaggio è assente.

Media[modifica | modifica sorgente]

Light novel[modifica | modifica sorgente]

Another è un romanzo di 677 pagine scritto da Yukito Ayatsuji. È stato originariamente serializzato da Kadokawa Shoten sulla rivista Yasai Jidai in periodi intermittenti tra i numeri di agosto 2006 e maggio 2009. Completata la serializzazione, il romanzo fu pubblicato in un tankobon il 29 ottobre 2009[2] e un'edizione composta da due bunkobon fu pubblicata il 25 settembre 2011.[3][4] Una riedizione dell'edizione bunkobon con illustrazioni realizzate da Noizi Ito fu pubblicata il 1º marzo 2012 sotto l'etichetta Sneaker Bunko di Kadokawa.[5][6] Ayatsuji ha annunciato la stesura di uno spin-off, intitolato Another Novel: Episode S e pubblicato il 31 luglio 2013[7], e di un sequel.[8]

Manga[modifica | modifica sorgente]

Un adattamento manga illustrato da Hiro Kiyohara fu serializzato tra il 2010 e gennaio 2012. Quattro tankōbon furono pubblicati tra il 4 ottobre 2010 e il 29 dicembre 2011.[9][10] Un volume "0" del manga fu pubblicato il 26 maggio 2012.

Anime[modifica | modifica sorgente]

Un adattamento televisivo animato prodotto da P.A. Works e diretto da Tsutomu Mizushima[11] fu trasmesso dal 10 gennaio al 27 marzo 2012. La sceneggiatura è stata scritta da Ryo Higaki e il capo animazione Yuriko Ishii ha basato i personaggi sulle immagini di Noizi Ito.[11][12] La musica è stata prodotta da Kow Otani mentre il direttore del suono è Yoshikazu Iwanami.[12] L'anime ha due sigle: il tema di apertura Kyōmu Densen (凶梦 伝染? lett. Incubo contagioso) di Ali Project, mentre quello di chiusura è Anamnesis di Annabel. Un episodio OAV collocabile cronologicamente prima della serie televisiva fu pubblicato il 26 maggio 2012 con un volume "0" del manga.[13]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji In onda
Giappone
1 「素描」 - Sobyō 10 gennaio 2012
2 「思惑」 - Omowaku 17 gennaio 2012
3 「骨組」 - Honegumi 24 gennaio 2012
4 「輪郭」 - Rinkaku 31 gennaio 2012
5 「拡散」 - Kakusan 7 febbraio 2012
6 「二人」 - Futari 14 febbraio 2012
7 「変調」 - Henchō 21 febbraio 2012
8 「紺碧(こんぺき)」 - Konpeki (Kon peki) 28 febbraio 2012
9 「連鎖」 - Rensa 6 marzo 2012
10 「漆黒」 - Shikkoku 13 marzo 2012
11 「惨劇」 - Sangeki 20 marzo 2012
12 「死者」 - Shisha 27 marzo 2012

Live-action[modifica | modifica sorgente]

Un adattamento live-action diretto da Takeshi Furusawa[14] e prodotto da Kadokawa Pictures è stato distribuito nelle sale giapponesi a partire dal 4 agosto 2012.[15] Come tema musicale di chiusura del film è stato utilizzato il brano Rakuen (楽園? lett. Paradiso) di Miliyah Kato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il primo episodio è stato trasmesso in anteprima il 26 dicembre 2011.
  2. ^ (JA) Another, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  3. ^ (JA) Another (上), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  4. ^ (JA) Another (下), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  5. ^ (JA) Another (上), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  6. ^ (JA) Another (下), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  7. ^ (JA) Another: Episode S, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  8. ^ (EN) Ayatsuji Plans 2 More Novels of Horror Franchise 'Another', Anime News Network, 28 febbraio 2012. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  9. ^ (JA) Another (1), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  10. ^ (JA) Another (4), Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  11. ^ a b (EN) Anime Another with Noizi Ito, P.A. Works Debuts in January, Anime News Network, 27 agosto 2013. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  12. ^ a b (JA) Staff & Cast, P.A. Works. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Promo for Episode 0 of Horror Anime 'Another' Streamed, Anime News Network, 2 marzo 2012. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Ring Horror Films' Sadako Gets 3D Live-Action Film, Anime News Network, 15 febbraio 2011. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  15. ^ (EN) Live-Action Film Teaser of Horror Novel 'Another' Posted, Anime News Network, 2 marzo 2012. URL consultato il 27 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]