Annibale De Gasparis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Annibale De Gasparis

Annibale De Gasparis, o secondo alcune fonti de Gasparis[1] (Bugnara, 9 novembre 1819Napoli, 21 marzo 1892), è stato un astronomo e matematico italiano.

Nel 1851 vinse la medaglia d'Oro della Royal Astronomical Society.

Il 12 aprile 1849 scopre Igea, uno dei principali asteroidi della fascia principale del sistema solare; ne seguiranno altri 8.

Portano il suo nome l'asteroide 4279 De Gasparis, il cratere lunare de Gasparis (30 km di diametro) e le rimae de Gasparis (un sistema di fratture lungo 93 km, situato vicino al cratere omonimo).

Asteroidi scoperti[modifica | modifica wikitesto]

In tutto, Annibale De Gasparis scoprì 9 asteroidi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il De è attestato nella voce del Dizionario Biografico degli Italiani, nella scheda sinottica sul sito del Senato della Repubblica Italiana e nella biografia ad opera del nipote. Il de è attestato in un frammento in tedesco (Beobachtungen und Elemente der Parthenope) citato nella voce sull'astronomo sulla Treccani, nell'elenco degli scopritori di asteroidi del Minor Planet Center e nella scheda del cratere lunare a lui dedicato sul sito dell'UAI.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 77067523