Anni Oscuri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storia di Arda
Ainulindalë
Anni dei Valar
Anni delle Lampade
Anni degli Alberi
Anni del Sole
Prima Era
Seconda Era
Terza Era
Quarta Era
Dagor Dagorath
Cronologia di Arda

Nel legendarium di J. R. R. Tolkien, il termine Anni Oscuri viene usato in Il Signore degli Anelli per riferirsi al periodo della Seconda Era in cui Sauron giunse a dominare la terra di mezzo, e molta gente venne resa schiava o corrotta. Nella storia tale periodo inizia nel 1693 SA e finisce nel 3441, quando Sauron venne sconfitto dall'ultima alleanza degli elfi e degli umani. In quel tempo Sauron costruì Barad-dûr, forgiò gli Anelli del Potere, e combatté contro gli elfi.

Altri nomi degli Anni Oscuri includevano Anni Dannati, Anni Neri, i Giorni del Volo, e i Giorni Oscuri.

Sauron in precedenza era un emissario o servo del vero signore oscuro Morgoth. Morgoth, dopo la sua sconfitta per mano dei Valar venne portato via dalla sua grande fortezza Thangorodrim e trasferito a Valinor. Venne giudicato e venne esiliato nel Vuoto. Sauron, invece, riuscì a scappare dai Valar e si nascose nelle zone orientali della terra di mezzo. Ritornò nell'anno 1000 della Seconda Era, anche se passarono secoli prima che potesse acquisire potere.

Sotto il nome di Annatar, persuase gli Elfi di Eregion a forgiare degli Anelli del Potere. Gli Elfi forgiarono quindi tre potenti anelli; Vilya e Narya passarono nelle mani del re elfico Gil-galad, mentre Nenya andò a Galadriel. Altri sette anelli vennero fatti per i Nani, e altri nove per gli Uomini.

Gli anelli diedero potere a chi li portava, ma segretamente erano stati creati per porre i portatori sotto la volontà di un Anello Padrone: l'Unico Anello che Sauron stesso forgiò nel fuoco di Orodruin, il Monte Fato. Gli uomini diventarono schiavi, ma gli elfi percepirono il pericolo e si tolsero gli anelli. In seguito si svolse una grande guerra. Eregion venne distrutta dai servi di Sauron, ma gli uomini di Númenor giunsero in aiuto degli Elfi e fecero retrocedere Sauron verso Mordor nel 1701. Dopo questa sconfitta, Sauron cercò un centro di potere nelle nazioni orientali, lasciando le terre dell'ovest in pace per molti secoli.

Quando Ar-Pharazôn usurpò il trono di Númenor nel 3255 SA, vide che il regno di Sauron a est stava accrescendo il proprio potere, diventando una minaccia per la terra di mezzo e per il suo dominio. Costruendo una grande flotta, raggiunse Umbar, a sud delle foci dell'Anduin. Ar-Pharazôn chiese a Sauron di sottomettersi alla sua autorità, e vedendo che la potenza militare dei Númenóreani superava di molto la sua, Sauron si mise d'accordo. Ma Ar-Pharazôn, con gran parte della sua gente, venne sedotta e corrotta da Sauron a Númenor. Eliminata la minaccia maggiore, il Signore Oscuro iniziò una nuova guerra.

Anche se aveva con sé il potere del proprio esercito e dell'Unico Anello, il dominio di Sauron nella terra di mezzo era diminuito durante la sua assenza, mentre il Re degli Elfi, Gil-galad, aveva espanso la propria area di influenza. Se Sauron avesse aspettato più a lungo per attaccare, concentrandosi sulla ricostruzione del proprio potere, avrebbe potuto battere i propri nemici in tempo. Gil-galad e il Re Elendil formarono l'Ultima Alleanza, e dopo una lunga guerra sconfissero il Signore Oscuro di Mordor. L'Unico Anello venne tolto a Sauron, che scomparì.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien