Annelise Coberger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Annelise Coberger
Dati biografici
Nazionalità Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Porter Heights Club
Ritirata 1995
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Mondiali juniores 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Annelise Coberger (Christchurch, 16 settembre 1971) è un'ex sciatrice alpina neozelandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1988-1991[modifica | modifica wikitesto]

Erede di una famiglia di pionieri dello sci in Nuova Zelanda di origine tedesca[senza fonte] e slalomista in attività tra gli anni ottanta e novanta, Annelise Coberger debuttò in campo internazionale ai Mondiali juniores di Madonna di Campiglio 1988.

Due anni dopo, nella rassegna iridata giovanile di Zinal 1990, vinse la medaglia di bronzo nella sua disciplina prediletta. Ai Mondiali di Saalbach-Hinterglemm 1991 si piazzò 13ª nella combinata, dopo aver chiuso al 2º posto la frazione di slalom speciale.

Stagioni 1992-1995[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1991-1992 in in Coppa del Mondo ottenne il primo piazzamento (13ª il 1º dicembre a Lech), il primo podio (3ª il 12 gennaio a Schruns) e l'unica vittoria (il 14 gennaio a Hinterstoder). Partecipò inoltre ai XVI Giochi olimpici invernali di Albertville 1992, sua prima presenza olimpica, dove vinse la medaglia d'argento nello slalom speciale giungendo alle spalle della campionessa austriaca Petra Kronberger per 42 centesimi di secondo[1]. Si trattò della prima medaglia olimpica vinta da un atleta dell'emisfero australe ai Giochi invernali.

Il 19 marzo 1993 a Vemdalen colse il suo ultimo podio in Coppa del Mondo (3ª); in quella stagione, la migliore della carriera della Coberger in Coppa del Mondo, chiuse al 14º posto nella classifica generale e al 2º in quella di slalom speciale, preceduta di soli 6 punti dalla vincitrice Vreni Schneider. L'anno dopo, ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994, non completò la prova; si ritirò dalle competizioni al termine della stagione 1994-1995 e il suo ultimo piazzamento in Coppa del Mondo fu il 16º posto ottenuto a Bormio il 19 marzo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

  • 1 medaglia:

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 14ª nel 1993
  • 8 podi (tutti in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 3 secondi posti
    • 4 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
14 gennaio 1992 Hinterstoder Austria Austria SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 1992
  • Vincitrice della classifica di slalom speciale nel 1991 e nel 1992

Campionati neozelandesi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 medaglie[2]:
    • 2 ori (slalom gigante, slalom speciale nel 1994)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Referto della gara. URL consultato il 15 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Profilo FIS (dati parziali). URL consultato il 25 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]