Anna Sofia del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Sofia del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld

Anna Sofia del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld (Birkenfeld, 2 aprile 1619Quedlinburg, 1º settembre 1680) è stata una religiosa tedesca.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Anna Sophia era figlia del conte palatino e duca Giorgio Guglielmo del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld (1591-1669) e della sua prima moglie, la contessa Dorotea di Solms-Sonnenwalde (1586-1625).

Intrapresa la carriera ecclesiastica, il 15 luglio 1645 venne nominata Badessa di Quedlinburg. Gli anni della sua reggenza dell'incarico non furono dei più facili in quanto nel 1648 si concluse ufficialmente la Guerra dei Trent'anni e l'area stessa dell'abbazia aveva subito non pochi danni dall'invasione svedese sul suolo tedesco. Le languenti casse del monastero non riuscirono sempre a riparare a tutte le spese e come tale ella dovette ricorrere al consiglio comunale di Quedlinburg, entrando sovente in contrasto anche con il protettore Giovanni Giorgio II di Sassonia.

Anna Sofia morì nel 1680 nell'abbazia.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • H. Lorenz: Werdegang von Stift und Stadt Quedlinburg Quedlinburg 1922
Predecessore Badessa di Quedlinburg Successore
Dorotea Sofia di Sassonia-Altenburg 16451680 Anna Sofia d'Assia-Darmstadt
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie