Anna Maria Sandri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anna Maria Sandri (Roma, 10 agosto 1935) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Scoperta diciassettenne dal regista Raffaello Matarazzo, che la fa debuttare nel cinema, nel film Chi è senza peccato... del 1952, inizia la sua breve carriera nel mondo della celluloide, e si rivelerà attrice sensibile nella parte di una delle studentesse in Terza liceo, diretta da Luciano Emmer. I successivi lavori però non confermano questa tendenza e la Sandri deciderà di abbandonare il mondo del cinema nel 1956, dopo solo 4 anni di attività.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Le attrici, Gremese editore, Roma 1999
  • Pino Farinotti, Dizionario dei registi, Milano SugarCo 1993

Controllo di autorità VIAF: 231977411

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema