Anna Chancellor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anna Chancellor (Richmond, 27 aprile 1965) è un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Anna Chancellor nasce a Richmond, quartiere di Londra ed è figlia di Mary Alice Jolliffe (figlia di William Jolliffe, 4º barone Hylton) e John Paget Chancellor. Da parte di madre, è bis-nipote del primo ministro Herbert Henry Asquith[1], e da parte di padre, è la bis-nipote del conte di Winchelsea e Nottingham. Suo zio è il giornalista Alexander Chancellor e Jane Austen è una sua prozia di ottavo grado.[2].

La Chancellor fu accettata alla London Academy of Music and Dramatic Art ma al terzo anno lasciò gli studi poiché rimase incinta del poeta scozzese Jock Scott. La figlia, Poppy, è nata nel 1988.[3] Alla fine della relazione con Scott, Anna Chancellor ha sposato il cameraman Nigel Willoughby conosciuto sul set delle riprese di uno spot pubblicitario per la Boddington. I due hanno divorziato nel 1999.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La Chancellor è attrice di cinema, di film per la televisione, serie TV e teatro. È nota in patria per il suo ruolo da protagonista nella serie televisiva inglese Kavanagh QC, e internazionalmente per la sua partecipazione alla commedia Quattro matrimoni e un funerale dove interpreta l'aristocratica Henrietta innamorata ossessivamente di Charles, interpretato da Hugh Grant.

Fra gli altri ruoli da ricordare quello di Caroline Bingley nella miniserie televisiva del 1995 Orgoglio e pregiudizio, tratto dal romanzo di Jane Austen[4]. Ha partecipato anche a L'uomo che sapeva troppo poco, Una ragazza e il suo sogno, The Dreamers - I sognatori, Guida galattica per autostoppisti, St. Trinian's e Silent Witness.[5]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • Boston Marriage, Donmar Warehouse - Marzo-Aprile 2001; Donmar West End - Novembre 2001-Febbraio 2002[6]
  • Mammals at the Oxford Playhouse and touring - Lorna, Gennaio 2006
  • Never So Good, National Theatre - Estate 2008
  • The Observer, National Theatre - Primavera 2009[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Aristocratic Anna
  2. ^ Anne Hathaway sarà Jane Austen
  3. ^ Portrait of the artist: Anna Chancellor, actor
  4. ^ Screen life of a romcom
  5. ^ The Big Interview: Anna Chancellor
  6. ^ Mamet «rovinato» dalle donne Lesbiche e vecchi merletti nell'Ottocento
  7. ^ The Observer, at the National Theatre - review

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 164240574 LCCN: no/2001/11448