Ann Rutherford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ann Rutherford nel film L'amore trova Andy Hardy (1938)

Ann Rutherford, pseudonimo di Therese Rutherford (Vancouver, 2 novembre 1917Beverly Hills, 11 giugno 2012), è stata un'attrice cinematografica, radiofonica e televisiva canadese naturalizzata statunitense.

La sua fama è principalmente legata all'interpretazione di Polly Benedict, eterna fidanzata di Andy Hardy (Mickey Rooney), in una popolare serie di commedie prodotte dalla MGM negli anni trenta e quaranta. Ma soprattutto per il ruolo di Caroleen O'Hara, la sorella della protagonista, Rossella (Scarlett) interpretata da Vivien Leigh nel celebre film Via col vento vincitore di ben otto premi Oscar.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia del tenore John Defferin Rutherford e dell'attrice Lucille Mansfield (cugina dell'attore Richard Mansfield), riscosse i primi successi sin dall'infanzia quale prolifica interprete radiofonica. Apparve per la prima volta sul grande schermo nel 1935, quando ottenne una parte nel film La ragazza del porto (1935), di Joseph Santley. In appena tre anni, fra il 1935 ed il 1938, partecipò ad oltre venti pellicole, raggiungendo una certa notorietà.

Nel 1939 venne chiamata ad interpretare Carreen O'Hara, una delle sorelle di Rossella in Via col vento (1939), capolavoro di Victor Fleming. Il successo clamoroso del film consentì alla carriera della Rutherford di decollare. Un altro personaggio di spicco che la diciottenne attrice interpretò nel 1940 fu quello di Lydia, la giovane sorella avventata che scappa di casa mettendo a soqquadro l'ambiente familiare, in Orgoglio e pregiudizio, film prodotto dalla MGM, una delle numerose versioni cinematografiche del capolavoro di Jane Austen.

Fra il 1938 ed il 1943, recitò soprattutto in pellicole incentrate sul personaggio di Andy Hardy, in cui fa coppia fissa con Mickey Rooney, calandosi nei panni della dolce Polly Benedict, fidanzata di Andy.

Dopo alcuni anni di discontinua attività, Ann Rutheford si ritirò dal cinema nel 1953, in seguito al matrimonio con l'attore e produttore William Dozier, cui rimarrà indissolubilmente legata sino alla morte di lui, avvenuta nel 1991.

Ritornò a una sporadica attività sul grande schermo all'inizio degli anni settanta, apparendo in Chi ha ucciso Jenny? (1972), di James Goldstone e in Won Ton Ton il cane che salvò Hollywood (1976), di Michael Winner, ma senza particolare seguito.

Nel 1997, i produttori di Titanic (1997), di James Cameron, la contattarono per offrirle la parte dell'anziana Rose Calvert, ma la Rutherford rifiutò. Il ruolo venne magistralmente sostenuto da Gloria Stuart, che ricevette anche una candidatura al premio Oscar quale miglior attrice non protagonista.

Nel novembre del 2005 la Rutherford celebrò i suoi ottantacinque anni con una sfarzosa cerimonia pubblica a Beverly Hills, città nella quale risiedeva da molti anni. Alla cerimonia non intervennero né Olivia de HavillandEvelyn Keyes (affetta dalla malattia di Alzheimer), uniche componenti superstiti del cast di Via col vento (oltre ad Alicia Rhett). Evelyn Keyes sarebbe poi morta nel 2008.

Ann Rutherford è stata sposata due volte: la prima con David May, (sposato la vigilia di Natale del 1942), da cui divorziò nel 1953 e dal quale ha avuto una figlia, l'attrice Gloria May, nata nel 1943, mentre la seconda con il già citato William Dozier. È la matrigna dell'attrice Debbie Dozier. Un lungo e duraturo rapporto d'amicizia ha legato la Rutherford per tutta la sua vita alle attrici Carla Laemmle ed Anne Jeffreys.

Ann Rutherford, da tempo malata di cuore, è scomparsa all'età di novantaquattro anni nella sua casa di Beverly Hills, amorevolmente assistita dai suoi famigliari e dall'amica di una vita, l'attrice Anne Jeffreys, che ha avuto anche il compito di comunicare la triste notizia ai giornalisti.

Ad Ann Rutherford sono dedicate due stelle nell'Hollywood Walk of Fame.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 43276091 LCCN: n/85/151824