Animal Crossing: Wild World

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Animal Crossing: Wild World
ACWW.jpg
Sviluppo Nintendo EAD
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione 31 marzo 2006
Genere Simulatore di vita
Piattaforma Nintendo DS

Animal Crossing: Wild World, conosciuto in Giappone col titolo di Come to Animal Forest (おいでよどうぶつの森, Oideyo Dōbutsu no Mori) è un videogioco sviluppato dalla Nintendo per il Nintendo DS, uscito in Europa il 31 marzo del 2006. È il seguito del gioco per GameCube Animal Crossing, a sua volta remake del gioco Animal Forest per Nintendo 64. Wild World ha molte somiglianze con il relativo predecessore, ma contiene diverse novità, di cui la più significativa è la capacità di giocare con chiunque nel rispettivo paese grazie alla Nintendo Wi-Fi connection. È il terzo titolo dedicato al Nintendo DS a sfruttare questa funzionalità, dopo Mario Kart DS e Tony Hawk's American Sk8land.

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

In Animal Crossing: Wild World il giocatore è libero di crearsi una vita sua, spensierata e senza obiettivi da raggiungere per forza. Il giocatore, infatti, è libero di mantenere curata o no la propria città e scegliere i propri mobili e la tappezzeria per la sua dimora. Tuttavia, esistono dei compiti da portare a termine, come la raccolta di tutti i fossili sepolti sotto terra o il pagamento del debito della casa. Il gioco usa poi l'orologio interno del Nintendo DS (che può essere liberamente cambiato), facendo vedere così che il gioco è in tempo reale, che cambia insieme alle stagioni. Durante l'intero arco dell'anno, vi sono diversi avvenimenti e festività, tra cui il Festival dei Fiori e le feste reali come Capodanno e il compleanno del giocatore, nel quale appena il personaggio uscirà di casa, incontrerà un abitante della città che gli darà in dono una torta di compleanno, e nella posta troverà alcune lettere di auguri con dei regali.

Il villaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio confina sempre a sud con il mare e nelle altre direzioni con delle pareti rocciose invalicabili. Oltre a questo, ciascun villaggio è dotato di svariati elementi disposti in modo differente:

  • Un fiume che nasce da una cascata con laghetto a nord, un lago verso metà strada e una foce a sud
  • due o tre ponti per attraversare il fiume
  • Un municipio con annesso bidone dell'immondizia e ufficio postale
  • Un museo con bar e osservatorio
  • Un negozio che si espande in base a quanti soldi vi si sono spesi; nell'ultima espansione è presente la parrucchiera
  • Una sartoria, sempre accanto al negozio
  • Fino a 8 case di altrettanti animali, i "vicini" del giocatore
  • In mezzo alla parete nord, un portale da cui accedere ai villaggi di altri giocatori tramite il multiplayer

Eventi periodici[modifica | modifica wikitesto]

Ogni giorno allo scoccare delle 6:00 inizia una nuova giornata, che comporta svariati cambiamenti:

  • compaiono da 4 a 7 crepe nel terreno: una contiene sempre una trappola (se ci si cammina sopra ci si cade dentro), tre contengono fossili, altre tre compaiono solo dopo un giorno di pioggia e contengono giroidi
  • compaiono 3 erbacce
  • un qualsiasi numero di fiori appassisce; se non sono stati annaffiati, i fiori già appassiti spariscono
  • una a caso tra le rocce presenti in città, se colpita, fa cadere soldi: può essere colpita fino a sette volte, e produrre un massimo di 16.100 stelline.
  • in tre giorni i frutti raccolti ricrescono e i germogli diventano alberi

Obiettivi principali[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono parecchi obiettivi nel gioco che il giocatore può scegliere di raggiungere o meno. I più comuni sono i seguenti.

  • 'Miglioramenti della Casa: uno dei principali obiettivi in Wild world consiste nell'abbellire, decorare ed espandere la casa del protagonista pagando ogni volta il mutuo a Tom Nook (Tanuki in Giapponese), il commerciante locale. Poiché diverso nell'originale, tutti i giocatori hanno una singola casa e ogni giocatore può contribuire a pagare il suo debito al municipio. Estinguendo il mutuo di volta in volta, il giocatore ha la possibilità di ampliare la stanza principale e aggiungere una seconda stanza, più tre stanze del primo piano. Oltre che allargare la casa, un giocatore può anche decorarla a suo piacimento per ottenere punti dallAccademia delle belle case (o ABC). L'ABC dà ai giocatori una valutazione basata sulle loro capacità nell'arredare la propria abitazione e su altri, numerosi fattori, tra cui l'aggiunta di temi e set completi di mobilia. Per avere un buon punteggio, bisogna in oltre rispettare il feng shui e possedere oggetti bonus. Gli articoli per decorare la casa possono essere ottenuti in parecchi modi. Tom Nook vende gli articoli nel suo negozio, che cambiano ogni giorno. Sahara, un cammello femmina, gira per la città di tanto in tanto e può darvi della carta da parati e della moquette. Volpolo (Kitsune in Giapponese) è una volpe truffaldina che gestisce un bazar e farà visita alla città una volta alla settimana. Si tratta di un vero esperto in mobilia rara e quadri falsi (anche se talvolta veri). Si può scegliere il giorno della settimana in cui arriva attraverso Frodolo che vi farà visita ogni sabato. Gli articoli possono essere ottenuti anche prendendo gli oggetti smarriti che Fido raccoglie o andando di tanto in tanto al deposito di rifiuti del municipio. A volte, anche agitando gli alberi è possibile che cadano mobili e soldi (ma anche alveari) e i palloncini che trasportano articoli possono essere presi con una fionda. Infine gli articoli si possono ottenere anche rispondendo correttamente ai quiz che vi propongono i vostri abitanti e facendo piccole consegne per loro.
  • Fossili, Pesci, Insetti e Giroidi: un altro obiettivo che il giocatore può scegliere è quello di prendere fossili, pesci, insetti e giroidi. Un esemplare di ogni specie di insetto e pesce può essere donato al museo locale, di cui custode è il gufo Blatero. Anche i fossili possono essere donati, ma solo facendo prima un'identificazione. Si trovano scavando nei punti dove compare una crepa a forma di stella. I pesci invece si possono pescare con l'apposita canna da pesca. Molte specie di insetti e pesci, principalmente quelle rare, si trovano solo in determinate ore del giorno.
  • Catalogo: completare il catalogo è un più piccolo obiettivo nel gioco, benché possibilmente uno dei più difficili. Ci sono varie categorie nel catalogo, compresi i fossili e la mobilia. In totale ci sono più di 1.500 oggetti da raccogliere, a differenza della precedente versione per GameCube. Inoltre, non è possibile richiedere oggetti ai coetanei della propria città, ma ne verrà dato uno a caso quando ad esempio si vince una sfida per pescare un insetto o un pesce.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi