Angoulême

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Angouleme)
Angoulême
comune
Angoulême – Stemma
(dettagli)
Angoulême – Veduta
Dati amministrativi
Stato Francia Francia
Regione Poitou-Charentes blason.svg Poitou-Charentes
Dipartimento Blason département fr Charente.svg Charente
Arrondissement Angoulême
Cantone Angoulême-Est
Angoulême-Nord
Angoulême-Ovest
Territorio
Coordinate 45°39′N 0°09′E / 45.65°N 0.15°E45.65; 0.15 (Angoulême)Coordinate: 45°39′N 0°09′E / 45.65°N 0.15°E45.65; 0.15 (Angoulême)
Altitudine 100 m s.l.m.
Superficie 21,85 km²
Abitanti 41 613[1] (2010)
Densità 1 904,49 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 16000
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 16015
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Angoulême
Sito istituzionale

Angoulême è un comune francese di 41.613 abitanti capoluogo del dipartimento della Charente, situato nella regione Poitou-Charentes.

I suoi abitanti si chiamano Angoumoisin(s). Il motto della città, in latino, è Fortitudo mea civium fides (Mi rafforzo dalla lealtà dei miei cittadini).

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Angoulême è situata alla confluenza della Charente e della Touvre, nella Francia centro-occidentale, sulla rotta fra Bordeaux e Orléans. La città occupa un promontorio che scende sui fiumi che l'attraversano.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Già nota nell'antichità come Iculisma, la città fu presa da Clodoveo ai Visigoti nel 507 e successivamente, nel IX secolo, fu conquistata dai Normanni. Il 18 maggio 1204 una carta fu firmata da Giovanni senza Terra, re d'Inghilterra per rendere ufficiale la creazione del comune di Angoulême. Con queste parole il re «concede agli abitanti di Angoulême di tutelare le libertà ed i giusti costumi della loro città e di difendere i loro possessi e diritti». Nel 1360 la città fu costretta alla resa col Trattato di Brétigny agli inglesi che furono comunque espulsi nel 1373 dalle truppe di Carlo V, che concesse numerosi privilegi alla città. Angoulême soffrì molto durante le Guerre di religione, specialmente nel 1568 dopo la cattura da parte dei Protestanti comandati dall'ammiraglio Coligny. Angoulême fu sede di contea, l'Angoumois, che fu di competenza di un ramo della famiglia Valois, detto appunto dei Valois Angoulême, di cui era membro Francesco I di Francia.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

La cattedrale di Angoulême
Hôtel de ville di Angoulême

Istituzioni[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Persone legate ad Angoulême[modifica | modifica sorgente]

Nativi di Angoulême:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia