Angoscia (film 1987)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angoscia
Titolo originale Angustia
Paese di produzione Spagna
Anno 1987
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere horror
Regia Juan José Bigas Luna
Soggetto Juan José Bigas Luna
Sceneggiatura Juan José Bigas Luna, Michael Berlin
Fotografia Josep M. Civit
Montaggio Tim Sabin
Musiche José Manuel Pagán
Scenografia Andreu Coromina
Interpreti e personaggi
Premi

Angoscia (Angustia) è un film del 1987 diretto da Juan Josè Bigas Luna.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Due giovani amiche, Linda e Patty, vanno al cinema a vedere il film horror "The Mommy" in cui un killer, ossessionato dalla madre, si finge infermiere per poi cavare gli occhi a tutte le sue vittime.

Patty, angosciata dalle strazianti scene, si reca in bagno con l'amica per cercare di riprendersi ma proprio nei gabinetti vede un assassino (uguale al Killer del film) uccidere la cassiera e la maschera del cinema. A questo punto il film e la realtà si mescolano: infatti mentre nella pellicola il pazzo prende in ostaggio una donna, nella vita reale è Patty ad essere usata dall'assassino come scudo.

Dopo mille peripezie, tutto si risolve per il meglio e Patty viene liberata dalla polizia così come la protagonista del film. Ricoverata in ospedale la ragazza però incontra l'assassino ed ha il tempo solo di urlare la sua disperazione, dato che il Killer vuole vendicarsi ed ucciderla definitivamente.

A questo punto lo schermo si oscura e si vedono gli spettatori della sala cinematografica Rex (la stessa in cui era proiettato "The Mommy") alzarsi ed uscire senza lasciar trasparire grandi emozioni.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Piccola parte per Isabel García Lorca, nipote del celebre Federico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Angoscia in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema