Angie Stone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angie Stone
Fotografia di Angie Stone
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rhythm and blues
Rap
Soul
Neo soul
Periodo di attività 1999 – in attività
Album pubblicati 6
Studio 5
Live 0
Raccolte 1

Angela Laverne Brown, meglio nota col nome d'arte di Angie Stone (Columbia, 30 gennaio 1961), è una cantante statunitense di musica R&B e neo soul.

Esordi[modifica | modifica sorgente]

Il suo esordio nel mondo della musica risale all'inizio degli anni '80, quando appena ventenne, col nome di Angie B fa parte del trio femminile The Sequence, uno dei primi gruppi funk/hip hop a riscuotere un discreto successo nelle classifiche americane di musica nera del tempo. Successivamente collabora con il gruppo hip hop old school e elektro funk dei Mantronix e in seguito anche con Lenny Kravitz come corista e sassofonista.

Negli anni '90 entra a far parte del gruppo R&B Vertical Hold con cui pubblica due album: A Matter of Time (1993) and Head First (1995). Nel 1996 si unisce al gruppo dei Devox e con questi scrive e registra Devox Featuring Angie B. Stone, pubblicato solo in Giappone nello stesso anno. Intanto collabora con D'Angelo alle liriche di alcuni brani dei due acclamati album Brown Sugar (1995) e Voodoo (2000), e lavora come corista per i suoi concerti.

Carriera solista[modifica | modifica sorgente]

Il suo album di debutto, Black Diamond, viene pubblicato nel settembre del 1999 con l'etichetta Arista Records.

Successivamente, nell'ottobre del 2001 pubblica Mahogany Soul e Stone Love nel luglio del 2004, entrambi con la J Records. Nel 2003 partecipa a alcuni brani della colonna sonora del film The Fighting Temptations, in cui ha anche recitato.

Nel 2005 pubblica una raccolta dei suoi successi Stone Hits: The Very Best of Angie Stone.

Nel 2007 firma un contratto con la leggendaria casa discografica STAXX RECORDS e pubblica il suo quarto album di inediti, The art of love and war,trainato dal primo singolo "Baby" in duetto con una veterana del soul,Betty Wright.

Il 23 novembre 2009 pubblica il nuovo album,dal titolo evocativo Unexpected,che segna un cambio di genere musicale e di immagine,ispirato anche dalla perdita inaspettata del padre nei primi mesi del 2009.

Ha due figli, una femmina e un maschio, avuto dallo stesso D'Angelo, di cui è stata per molti anni compagna negli anni '90.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album
Black Diamond
  • Data di pubblicazione (USA): 28 settembre 1999
  • Classifiche: #46 U.S., #9 U.S. R&B, #47 UK
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: Gold
  • Tracce:
    • Freedom [intro]
    • No More Rain
    • Everyday
    • Green Grass Vapors
    • Coulda Been You
    • Visions
    • Life Story
    • Just A Pimp
    • Trouble Man
    • Bone 2 Pic
    • Man Loves His Money
    • Love Junkie
    • Black Diamonds And Blue Pearls [interlude]
    • Heaven Help
    • Without You
    • Outro
    • Baby, Slow Down
    • My Lovin' Will Give You Something
Mahogany Soul
  • Data di pubblicazione (USA): 16 ottobre 2001
  • Chart positions: #22 U.S., #4 U.S. R&B, #23 SWE, #5 FIN
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: Gold
  • Tracce:
    • Soul Insurance
    • Brotha
    • Pissed Off
    • More Than A Woman
    • Snowflakes
    • Wish I Didn't Miss You
    • Easier Said Than Done
    • Bottles & Cans
    • The Ingredients Of Love
    • What U Dyin' For
    • Makings Of You (Interlude)
    • Mad Issues
    • If It Wasn't
    • 20 Dollars
    • Life Goes On
    • The Heat (Outro)
    • Brotha (Remix)
    • Time Of The Month
Stone Love
  • Data di pubblicazione (USA): 6 luglio 2004
  • Classifiche: #14 U.S., #4 U.S. R&B, #56 UK, #82 FRA, #87 GER, #60 SWI, #12 SWE, #15 FIN
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: —
  • Tracce:
    • Stoned Love (Intro)
    • I Wanna Thank Ya
    • My Man
    • U-haul
    • Stay For A While
    • Lovers' Ghetto
    • Little Bit Of This, Little Bit Of That... (Interlude)
    • You're Gonna Get It
    • Come Home (Live With Me)
    • You Don't Love Me
    • Remy Red
    • That Kind Of Love
    • Touch It (Interlude)
    • Cinderella Ballin'
    • Karma
    • Wherever You Are (Outro)
    • I Wanna Thank Ya
Stone Hits: The Very Best of Angie Stone
  • Data di pubblicazione (USA): 21 giugno 2005
  • Classifiche: #50 U.S. R&B
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: —
  • Tracce:
    • Wish I Didn't Miss You
    • Brotha
    • No More Rain
    • Stay For A While
    • I Wasn't Kidding
    • I Wanna Thank Ya
    • Everyday
    • Pissed Off
    • More Than A Woman
    • U-haul
    • Bottles & Cans
    • Little Boy
    • Makings Of You (Interlude)
    • Bone 2 Pic (Wit U)
    • Brotha Part Ii
The Art of Love & War
  • Data di pubblicazione (USA): October 16th 2007
  • Classifiche: #10 U.S.
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: -
  • Tracce:
    • Take Everything In
    • Baby
    • Here We Go Again
    • Make It Last
    • Sometimes
    • Go Back To Your Life
    • Half A Chance
    • These Are The Reasons
    • My People
    • Sit Down
    • Play Wit It
    • Pop Pop
    • Wait For Me
    • Happy Being Me
Unexpected
  • Data di pubblicazione (USA): November 23th 2009
  • Classifiche: -
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: -
  • Tracce:
    • I Don't Care
    • I Ain't Hearin' U
    • Kiss All Over Your Body
Rich Girl
  • Data di pubblicazione (USA): 2012
  • Classifiche: -
  • Certificazione RIAA per le vendite negli USA: -
  • Tracce:
    • Intro : Real Music
    • Do What U Gotta Do
    • Backup Plan
    • Proud Of Me
    • First Time
    • Guilty
    • Interlude (Malcolm - Jamal Warner)
    • Alright
    • Rich Girl
    • Livin' It Up
    • Right In Front Of Me
    • I Can't Take It
    • Push 'n' Pull
    • U Lit My Fire
    • Sisters

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14972420 LCCN: no/00/23359