Angelo Vaccarezza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Angelo Vaccarezza (Albenga, 30 luglio 1965) è un politico italiano, presidente della Provincia di Savona.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Già da giovane in consiglio provinciale, dopo l'esperienza nel settore della comunicazione in Tele TRIL (gestita dal padre Nicola) e una breve esperienza da promotore finanziario, Vaccarezza si dedica alla politica attiva in Forza Italia.[1]

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Da ventun'anni opera nella pubblica amministrazione di Loano, prima come consigliere comunale, poi come assessore e come sindaco.

È stato sindaco di Loano al secondo mandato dal 30 giugno 2006 al 16 maggio 2011.[2] Inoltre, è presidente della Provincia di Savona dal 24 giugno 2009: alle elezioni provinciali del giugno 2009, infatti, ha sfidato al ballottaggio e sconfitto il candidato del Pd Michele Boffa, in una competizione che lo ha visto partire nettamente favorito.[3]

Il 16 maggio 2009 Loano è diventata ufficialmente Città dello Sport. Lelio Speranza, presidente provinciale del CONI, ha consegnato al sindaco Angelo Vaccarezza il riconoscimento.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ PdL: è Vaccarezza il candidato per la Provincia, Il vostro giornale, 28 febbraio 2009.
  2. ^ Elezioni Loano: vince Vaccarezza con il 59,8%, Il Vostro Giornale, 30 maggio 2006.
  3. ^ A Vaccarezza (Pdl) la Provincia di Savona, Il Secolo XIX, 22 giugno 2009.
  4. ^ Loano è “Città dello Sport”: consegnato il riconoscimento del Coni, La Repubblica, 16 maggio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Predecessore Sindaco di Loano Successore Loano-Stemma.png
Francesco Cenere 2001 - 2011 Luigi Pignocca
Predecessore Presidente della Provincia di Savona Successore Provincia di Savona-Stemma.png
Marco Bertolotto in seguito Mario Spanu (Commissario prefettizio) dal 24 giugno 2009 in carica