Angelo Maria Querini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo Maria Querini
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Querini.jpg
Coa rel ITA card querini.jpg
Nato 30 marzo 1680, Venezia
Ordinato presbitero 24 marzo 1702
Consacrato arcivescovo 30 novembre 1723
Creato cardinale 9 dicembre 1726 da papa Benedetto XIII
Pubblicato cardinale 26 novembre 1727 da papa Benedetto XIII
Deceduto 6 gennaio 1755, Brescia

Angelo Maria Querini, o Quirini, al secolo Gerolamo (Venezia, 30 marzo 1680Brescia, 6 gennaio 1755), è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Antonio Calegari, busto del cardinal Querini sulla facciata del Duomo nuovo di Brescia

Nasce a Venezia il 30 marzo 1680

Discendente della famiglia patrizia veneziana dei Querini Stampalia, entrò ancora giovane tra i monaci benedettini.

Nel 1723 fu eletto arcivescovo di Corfù.

Nel 1727 fu nominato arcivescovo ad personam di Brescia.

Papa Benedetto XIII lo creò cardinale in pectore nel concistoro del 9 dicembre 1726 e lo pubblicò nel concistoro del 26 novembre 1727.

Ricevette il titolo cardinalizio di Sant'Agostino, poi nel 1728 quello di San Marco e tra il 1735 e il 1750 provvide al rifacimento in stile barocco della basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio.

Nel 1730 fu anche nominato prefetto della Biblioteca apostolica vaticana.

Nel 1743 optò per il titolo di Santa Prassede.

Morì nel 1755.

Uomo di vasta erudizione, autore e curatore di molte pubblicazioni, compì numerosi viaggi in Europa ed ebbe contatti con i più noti uomini di cultura del suo tempo, tra i quali Federico II di Prussia e Voltaire.

Viene ricordato a Brescia soprattutto per l'erezione della biblioteca Queriniana, fondata nel 1747 e aperta al pubblico nel 1750, alla quale donò gran parte dei volumi della propria collezione privata, coltivata in particolare grazie ai fortunati acquisti del periodo di Corfù.

È noto anche in Germania, per aver finanziato la costruzione della cattedrale di Sant'Edvige a Berlino.

Trattamenti di
Angelo Maria Querini
Stemma
Trattamento di cortesia Sua Eminenza
Trattamento colloquiale Vostra Eminenza
Trattamento religioso Cardinale
Titolo nobiliare Duca di Vallecamonica
I trattamenti d'onore

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Arcivescovo di Corfù Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Augusto Antonio Zacco 1723 - 1727 Vincenzo Maria Mazzoleni
Predecessore Vescovo di Brescia
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Fortunato Morosini 2 luglio 1727 - 6 gennaio 1755 Giovanni Molin
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore CardinalCoA PioM.svg
Carlo Agostino Fabroni 1727 - 1728 Gregorio Selleri
Predecessore Cardinale presbitero di San Marco Successore CardinalCoA PioM.svg
Pietro Priuli 1728 - 1743 Concesso in commendam
Predecessore Bibliotecario della Biblioteca Apostolica Vaticana Successore Francesco rosselli e maestro dell'iliade medicea, san bernardo e gilberto di hoyland, sermones in canticorum ms. urb lat 93 f 8r.jpg
Benedetto Pamphilj 1730-1755 Domenico Silvio Passionei
Predecessore Prefetto della Congregazione dell'Indice Successore Coat of arms of the Vatican City.svg
 ? 1740-1755 Stefano Borgia
Predecessore Cardinale presbitero di San Marco
in commendam
Successore CardinalCoA PioM.svg
Concesso da titolo presbiterale 1743 - 1755 Carlo Rezzonico
Predecessore Cardinale presbitero di San Prassede Successore CardinalCoA PioM.svg
Luis Belluga Moncada 1743 - 1755 Domenico Silvio Passionei

Controllo di autorità VIAF: 19687593 LCCN: n/82/80188