Angelo Giori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo Giori
cardinale di Santa Romana Chiesa
Angelo Giori.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato 11 maggio 1586, Capodacqua di Pieve Torina
Creato cardinale 13 luglio 1643 da papa Urbano VIII
Deceduto 8 agosto 1662, Roma

Angelo Giori (Capodacqua di Pieve Torina, 11 maggio 1586Roma, 8 agosto 1662) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giovanni Francesco Giori e Polidora Polini, entrambi di origini modeste. Fece i primi studi di Grammatica a Camerino e successivamente li completò a Roma all'Archiginnasio dove si laureò in diritto canonico sia civile che penale.

A Roma, dove giunse chiamato dallo zio Cesareo Giori, il giovane Angelo entrò al servizio del Cardinale Maffeo Barberini, il futuro Papa Urbano VIII (1623-1644) di cui divenne segretario.

Fu nominato Cardinale da Urbano VIII nel Concistoro del 13 luglio 1643. Il 31 agosto 1643 ricevette la porpora e il titolo di Ss. Quirico e Giulietta.

Partecipò ai Conclavi del 1644 e del 1655.

Fece costruire la Villa La Maddalena a Muccia. Fu ritratto da Andrea Sacchi (1599-1661).

Appassionato d'arte, commissionò alcuni dipinti a Claude Lorrain, tra cui Paesaggio con Samuele che riconosce Davide re d'Israele e Lo sbarco di Cleopatra a Tarso, entrambi al Louvre. Di Lorrain possedette otto tele.

Morì l'8 agosto del 1662 all'età di 76 anni. È sepolto a Camerino nella Chiesa di Santa Maria in via.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]