Angelo Bairati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Angelo Bairati (Torino, 23 gennaio 1911[1][2]San Leo, 23 settembre 1994) è stato un anatomista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Allievo di Giuseppe Levi, frequentò i suoi studi universitari a Torino, dove ebbe colleghi famosi come Salvador Luria, Rita Levi-Montalcini e Renato Dulbecco, che ottennero l'onore del premio Nobel, e Rodolfo Amprino, che lo sostituì alla cattedra barese. È stato membro dell'Accademia nazionale dei Lincei e insigne professore di Anatomia umana presso le Università di Bari (dal 1950 al 1954) e Milano (fino al termine della sua carriera accademica).

Noto per le sue ricerche sulla microscopia elettronica e nel campo della neuroanatomia, ha scritto un trattato di Anatomia Umana Sistematica, per decenni punto di riferimento della scuola anatomica italiana.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Otto J. Groeg, Who's who in Italy, 3ª ed., Sutter's International red series, 1980. ISBN 3-921220-16-5.
  2. ^ Elenco soci Istituto Lombardo. URL consultato il 05-09-2009.