Angelica Van Buren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelica Van Buren
Angelica Singleton.jpg

First lady degli Stati Uniti
Durata mandato 4 marzo 1837 - 4 marzo 1841
Predecessore Sarah Yorke Jackson
Successore Anna Harrison

Sarah Angelica Singleton Van Buren (Wedgefield, 13 febbraio 1818New York, 29 dicembre 1877) fu la nuora di Martin Van Buren, l'ottavo presidente degli Stati Uniti.

Angelica infatti era sposata con il figlio del presidente, Abraham Van Buren. Assunse il ruolo di first lady dato che la moglie del presidente era morta diciassette anni prima dell'elezione di Van Buren, che nel resto della sua vita era rimasto non sposato.

Sarah Angelica Singleton era nata a Wedgefield nella Carolina del sud, da Richard Singleton e Rebecca Travis Coles.

Cresciuta nell'alta società, Angelica sposò Abraham Van Burn il 27 novembre 1838. I due non ebbero figli. Dopo aver viaggiato a lungo per l'Europa, nel 1839 accettò di assolvere gli obblighi di ospite della Casa Bianca. Dopo che Martin Van Buren non fu rieletto nel 1841, Agelica e suo marito trascorsero il resto della propria vita presso la casa dell'ex presidente a Lindenwald, New York.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 43613963 LCCN: n/98/42807

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie