Anfissa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca, Anfissa o "Isse" era il nome di una delle figlie di Macareo avuta secondo una delle versioni della tradizione da un rapporto incestuoso con sua sorella Canace

Mito[modifica | modifica sorgente]

Anfissa fu appena nata gettata in bocca a feroci cani pronta a divorarla, ma per miracolo riuscì a scampare a tale morte. Crebbe e diventò una giovane tanto carina da attirare le attenzioni di Apollo e farla diventare sua amante.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Moderna[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca