Anello di Kummer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In algebra astratta, un anello di Kummer \mathbb{Z}(\zeta) è un sottoanello di un anello di numeri complessi, tale che ciascuno dei suoi elementi ha la forma

 n_0 + n_1 \zeta + n_2 \zeta^2 + ... + n_{m-1} \zeta^{m-1}\

dove ζ è un'mma radice dell'unità, cioè,

 \zeta = e^{2 \pi i / m} \

e n0 ,..., nm-1 sono interi.

Tale anello di Kummer è un'estensione di \mathbb{Z}, l'anello degli interi, da cui il simbolo \mathbb{Z}(\zeta). È un'estensione di mmo grado, cioè  [\mathbb{Z}(\zeta):\mathbb{Z}] = m .

Un tentativo di visualizzare l'anello di Kummer su un diagramma di Argand potrebbe produrre qualcosa di simile a una singolare mappa rinascimentale con rose dei venti e linee lossodromiche.

La serie di unità dell'anello di Kummer di mmo grado è

 \{1, \zeta, \zeta^2, ... ,\zeta^{m-1}\} \ .

Alcune unità sono, per definizione, gli unici elementi dell'anello che hanno inversi moltiplicativi.

Gli anelli di Kummer prendono il nome da E.E. Kummer, che studiò la fattorizzazione unica dei suoi elementi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica