Andrus Veerpalu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrus Veerpalu
Andrus Veerpalu 2 2006.jpg
Andrus Veerpalu in gara a Otepää nel 2006
Dati biografici
Nazionalità Estonia Estonia
Altezza 182 cm
Peso 73 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Ski Club Jõulu
Ritirato 2011
Palmarès
Olimpiadi 2 1 0
Mondiali 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Andrus Veerpalu (Pärnu, 8 febbraio 1971) è un ex fondista estone, vincitore di medaglie olimpiche e mondiali.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

In Coppa del Mondo ha esordito il 12 dicembre 1992 nella 10 km a tecnica libera di Ramsau am Dachstein (93°), ha ottenuto il primo podio il 28 febbraio 1999 nella 50 km a tecnica classica disputata nella medesima località (2°) e la prima vittoria il 15 febbraio 2003 nella 10 km a tecnica classica di Asiago.

In carriera ha partecipato a sei edizioni dei Giochi olimpici invernali (Albertville 1992, Lillehammer 1994, Nagano 1998, Salt Lake City 2002, Torino 2006 e Vancouver 2010), vincendo due ori e un argento, e a otto dei Campionati mondiali, vincendo due ori e un argento.

Ha annunciato il proprio ritiro dalle competizioni il 23 febbraio 2011 a Oslo, in occasione dell'apertura dei Campionati mondiali di sci nordico 2011; pochi giorni dopo la Federazione sciistica dell'Estonia ha annunciato la positività dell'atleta riscontrata a un controllo antidoping del 14 febbraio precedente[1] su campioni prelevati il 29 gennaio[2]. I tassi anomali di ormone della crescita sono stati confermati anche dalle controanalisi e il 24 agosto seguente Veerpalu è stato sospeso dalla Federazione Internazionale Sci per tre anni[2]. L'atleta ha proclamato la propria innocenza, ma ha ammesso di esser già stato a conoscenza della positività al momento dell'annuncio del ritiro, allora motivato con problemi di salute[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 7º nel 2003 e nel 2004
  • 10 podi[4], oltre a quelli conquistati in sede olimpica o iridata e validi ai fini della Coppa del Mondo:
    • 6 vittorie
    • 1 secondo posto
    • 3 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Nazione Disciplina
15 febbraio 2003 Asiago Italia Italia 10 km TC
8 marzo 2003 Oslo Norvegia Norvegia 50 km TC
13 dicembre 2003 Davos Svizzera Svizzera 15 km TC
17 gennaio 2004 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 15 km TC
8 gennaio 2005 Otepää Estonia Estonia 15 km TC
12 marzo 2005 Oslo Norvegia Norvegia 50 km TC

Legenda:
HS = partenza a handicap
MS = partenza in linea
PU = inseguimento
RL = staffetta
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 ha ricevuto la Medaglia Holmenkollen, uno dei più prestigiosi riconoscimenti sportivi dello sci nordico.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Croce Rossa Estone - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Croce Rossa Estone
— 2002
Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Stella Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Stella Bianca
— 2006

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (DE) Positive A- und B-Probe bei Andrus Veerpalu in Der Spiegel, 7 aprile 2011. URL consultato il 22 settembre 2011.
  2. ^ a b Fondo: Andrus Veerpalu sospeso per 3 anni in Skitime.it, 24 agosto 2011. URL consultato il 22 settembre 2011.
  3. ^ Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  4. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]