Andromeda (F 592)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andromeda
ex USS Wesson della US Navy
Nave Andromeda.jpg
Descrizione generale
US flag 48 stars.svg Naval Ensign of Italy.svg
Tipo Avviso scorta / fregata / corvetta
Classe Aldebaran
Proprietà US Navy
Marina Militare
Identificazione US Navy: DE-184
Marina Militare: F 592
Cantiere Federal Shipbuilding & Drydock Co Newark New Jersey Stati Uniti
Impostata 29 luglio 1943
Varata 17 ottobre 1943
Entrata in servizio US Navy: 11 novembre 1943
Marina Militare: 10 gennaio 1951
Radiata 1972
Destino finale demolita nel 1972
Caratteristiche generali
Stazza lorda 1796 tsl
Propulsione 4 motori diesel elettrici
2 eliche
Potenza: 12.000 HP
Velocità 17 nodi
Autonomia 10.440miglia a 12nodi
Equipaggio 189
Armamento
Armamento

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La Nave Andromeda ex USS Wesson nella US Navy in cui faceva parte della Classe Bostwick una serie di unità costruite durante il secondo conflitto mondiale successivamente cedute dopo il conflitto a varie marine, tra cui quella italiana nel quadro di un programma di mutua assistenza militare. Nella Marina Militare insieme alle gemelle Altair (ex USS Gandy) e Aldebaran (ex USS Thornhill) costituì la Classe Aldebaran

Queste unità, entrarono in servizio insieme alle unità Classe Artigliere nel quadro di un programma di potenziamento navale avviato nel 1950, vennero utilizzate come prima come Avviso Scorta, nel 1957 come fregate e a partire dal 1962 fino al loro disarmo come corvette.

La Andromeda che prendeva il nome da una torpediniera della Classe Spica perduta nel corso della seconda guerra mondiale, era stata costruita nei cantieri di Newark nel New Jersey, dove venne varata il 17 ottobre 1943, entrando in servizio il successivo 11 novembre.

Destinata nel teatro del Pacifico, operò in supporto alle azioni nelle Filippine e a Iwo Jima. Il 7 aprile 1944 venne danneggiata da un aereo kamikaze che si schiantò nei pressi dei tubi lanciasiluri a centro nave. Nello schianto persero la vita quattro uomini dell'equipaggio, mentre uno scomparve e venticinque rimasero feriti. Completate le riparazioni di emergenza il 10 aprile, il giorno dopo la nave il giorno dopo partì per raggiungere San Francisco in California per effettuare le riparazioni al termine delle dal il 21 luglio raggiunse Pearl Harbor riprendendo l'attività di scorta.

Al termine del conflitto nel quale la nave ebbe importanti decorazioni l'unità venne collocata in riserva il 24 giugno 1946 per poi essere trasferita all'Italia il 10 gennaio 1951.

Entrata a far parte della Marina Militare la nave venne ribattezzata Andromeda e con l'ingresso dell'Italia nella NATO ebbe assegnata la matricola F 592, prestando servizio fino al 1972, quando venne posta in disarmo ed avviata alla demolizione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina