Andreas Isaksson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andreas Isaksson
Issaks kh.jpg
Dati biografici
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 199 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Kasimpasa Kasımpaşa
Carriera
Giovanili
1986-1994
1994-1999
Flag of None.svg Ostratorp
Trelleborg Trelleborg
Squadre di club1
1998-1999 Trelleborg Trelleborg 11 (-8)
1999-2001 Juventus Juventus 0 (-0)
2001-2004 Djurgarden Djurgården 75 (-60)
2004-2006 Rennes Rennes 62 (-76)
2006-2008 Manchester City Manchester City 19 (-30)
2008-2012 PSV PSV 124 (-121)
2012- Kasimpasa Kasımpaşa 43 (-47)
Nazionale
1996-1997
1998
1999-2003
2002-
Svezia Svezia U-16
Svezia Svezia U-18
Svezia Svezia U-21
Svezia Svezia
19 (-?)
1 (-?)
23 (-?)
111 (-?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2013

Andreas Isaksson (Trelleborg, 3 ottobre 1981) è un calciatore svedese, portiere del Kasimpaşa e della Nazionale svedese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizi: Trelleborg e Juventus[modifica | modifica sorgente]

Nato a Smygehamn, uno dei principali sobborghi di Trelleborg, inizia la sua carriera nel club della sua città natale, il Trelleborg. Nel 1999 esordisce, a 18 anni, nell'Allsvenskan, alla prima di campionato, contro l'Hammarby e scende in campo altre otto volte nella stagione.

Nell'agosto 1999 passa quindi alla Juventus, che vince la concorrenza di numerosi club europei. A Torino resta per due anni come terzo portiere, dietro a Edwin van der Sar e Michelangelo Rampulla, ma non scende mai in campo, collezionando soltanto una panchina nella prima giornata di Serie A 1999-2000, contro la Reggina.

Djurgården e Rennes[modifica | modifica sorgente]

Nel 2001 torna dunque in Svezia, ingaggiato a titolo definitivo dal Djurgården. Con il club blu-azzurro disputa 4 stagioni da titolare, con 75 presenze, vincendo per due volte consecutive (2002 e 2003) l'Allsvenskan e una Coppa di Svezia nel 2002. Individualmente, ottiene anche per quattro volte in quattro anni il premio come miglior portiere svedese[1].

Nel luglio 2004 viene acquistato dal Rennes, dove prende il posto di Petr Čech[2]. La prima stagione gioca tutte e 38 le partite di campionato, subendo in tutto 42 reti, e contribuendo al quarto posto finale. L'anno successivo, scende in campo 24 volte, subendo 34 reti, e gioca anche le due partite eliminatorie di andata e ritorno della Coppa UEFA contro l'Osasuna[3].

Manchester City[modifica | modifica sorgente]

L'11 agosto 2006 firma un triennale con gli inglesi del Manchester City, che lo acquistano per due milioni di euro[4] per sostituire il partente David James. Tuttavia, un infortunio al ginocchio e all'anca e la buona forma del secondo portiere Nicky Weaver ne posticipano il debutto in Premier League il 9 dicembre, nel derby perso per 3-1 contro il Manchester United[5]. La stagione si conclude complessivamente con 14 partite e 16 reti subite.

Nel precampionato della Premier League 2007-2008 si frattura il pollice della mano destra, ed è costretto a saltare i primi due mesi della stagione. Torna in campo il 31 ottobre 2007 contro il Bolton, ma ulteriori infortuni nel corso dell'anno inducono l'allenatore Sven-Göran Eriksson a confermare il giovane Joe Hart come titolare. Dopo aver considerato la cessione al Galatasaray nel mercato invernale[6], rimane nel club, seppur relegato in panchina. L'ultima presenza con i Citizens è l'umiliante 8-1 esterno dell'11 maggio 2008 contro il Middlesbrough[7]. A fine stagione sono solo 5 le partite in campionato, con 14 reti subite.

PSV Eindhoven[modifica | modifica sorgente]

Il 2 luglio 2008 passa ufficialmente agli olandesi del PSV Eindhoven, con cui firma un contratto quadriennale[8]. Sceglie la maglia numero 1, ereditata dal brasiliano Heurelho Gomes, da poco trasferitosi al Tottenham. Debutta in Eredivisie il 30 agosto 2008 nella vittoriosa trasferta (5-1) contro l'Utrecht[9] e disputa da titolare tutte le restanti 32 partite del campionato, più le sei partite del girone di Champions League, dove il club di Eindhoven si classifica ultimo. Con soli 32 gol subiti, è uno dei principali artefici del quarto piazzamento finale nel torneo.

Si conferma titolare indiscusso anche nelle stagioni successive, e il 30 giugno 2012, a fine contratto, lascia il club olandese, svincolandosi a parametro zero. Con il PSV Eindhoven totalizza in tutto 124 presenze.

Kasimpasa[modifica | modifica sorgente]

Il 9 luglio 2012 firma un contratto triennale con i turchi del Kasimpaşa S.K.[10][11]. Debutta nella Serie A Turca il 20 agosto 2012, nella sconfitta esterna per 2-1 contro il Galatasaray[12].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver giocato in tutte le selezioni giovanili, dal 2002 è stato stabilmente convocato nella Nazionale svedese, prima come riserva di Magnus Hedman, nei Mondiali di calcio del 2002, poi come portiere titolare nelle seguenti competizioni: Il Mondiale 2006, gli Europei del 2004, del 2008 e del 2012.

È tuttora uno dei giocatori con il maggior numero di presenze con la maglia della Nazionale svedese, con 101 presenze.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 15 novembre 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999 Svezia Trelleborg A 11 -8 CS 0 0 - - - - - - 11 -8
1999-2000 Italia Juventus A 0 0 CI 0 0 Int+CU 0+0 0+0 - - - 0 0
2000-2001 A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
Totale Juventus 0 0 0 0 0+0 0+0 0 0
2001 Svezia Djurgården A 22 0 CS 1 0 - - - - - - 23 0
2002 A 20 0 CS 5 0 CU 6 0 - - - 31 0
2003 A 26 0 CS 2 0 ? 2 0 - - - 30 0
2004 A 7 0 CS 0 0 - - - - - - 7 0
Totale Djurgården 75 0 8 0 8 0 91 0
2004-2005 Francia Rennes L1 38 -42 CF+CdL 3+1 0+0 ? 0 0 - - - 42 -42
2005-2006 L1 24 -34 CF+CdL 2+0 -2+0 CU 2 -1 - - - 28 -37
Totale Rennes 62 -76 5+1 -2+0 2 -1 70 -80
2006-2007 Inghilterra Manchester City PL 14 -16 FA Cup+FLC 0+0 0+0 - - - - - - 14 -16
2007-2008 PL 5 -14 FA Cup+FLC 0+1 0+0 - - - - - - 6 -14
Totale Manchester City 19 -30 0+1 0+0 20 -30
2008-2009 Olanda PSV Eindhoven ED 33 -32 CO 1 -1 UCL 6 -14 - - - 40 -46
2009-2010 ED 34 -29 CO 4 -5 UEL 12 -6 - - - 50 -40
2010-2011 ED 34 -31 CO 3 -2 UEL 13 -13 - - - 50 -46
2011-2012 ED 23 -29 CO 2 -1 UEL 9 -10 - - - 34 -40
Totale PSV Eindhoven 124 -121 10 -9 40 -43 174 -173
2012-2013 Turchia Kasımpaşa TF1 34 -37 CT 2 -1 - - - - - - 36 -38
Totale Carriera 325 -? 27 -10+0 50 -44 396 -?

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (SE) Övriga utmärkelser, Fogis.se, 12 aprile 2011.
  2. ^ Isaksson sostituirà Cech al Rennes, Tuttomercatoweb.com, 19 giugno 2004. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  3. ^ Rennes-Osasuna 3-1, Transfermarkt.it, 15 settembre 2005. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  4. ^ Ufficiale: Isaksson al Manchester City, Tuttomercatoweb.com, 11 agosto 2006. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  5. ^ Manchester United-Manchester City 3-1, Transfermarkt.it, 9 dicembre 2006. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  6. ^ Manchester City, Isaksson: "Voglio il Galatasaray", Tuttomercatoweb.com, 29 gennaio 2008. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  7. ^ Middlesbrough-Manchester City 8-1, Transfermarkt.it, 11 maggio 2008. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  8. ^ Ufficiale: PSV Eindhoven, ecco Isaksson, Tuttomercatoweb.com, 2 luglio 2008. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  9. ^ FC Utrecht-PSV 1-5, Transfermarkt.it, 30 agosto 2008. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  10. ^ Isaksson leaves PSV for Kasımpaşa, Uefa.com, 9 luglio 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  11. ^ Ufficiale: Kasimpasa, firma Isaksson, Tuttomercatoweb.com, 9 luglio 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  12. ^ Galatasaray-Kasimpasa 2-1, Transfermarkt.it, 20 agosto 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Djurgarden: 2002, 2003
Djurgarden: Coppa di Svezia 2002
PSV Eindhoven: 2011/12
PSV Eindhoven: Supercoppa d'Olanda 2008
Individuali[modifica | modifica sorgente]
  • Miglior portiere di Svezia: 4
Djurgarden: 2001, 2002, 2003, 2004

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Andreas Isaksson in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Andreas Isaksson in national-football-teams.com, National Football Teams.