Andreas Hammerschmidt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andreas Hammerschmidt

Andreas Hammerschmidt (Brüx, 1611Zittau, 29 ottobre 1675) è stato un compositore e musicista tedesco.

È stato uno dei compositori di musica sacra più popolari ed apprezzati in Germania nella metà del XVII secolo.

Nacque all'interno di una piccola comunità protestante situata in Boemia, in una famiglia di origine tedesca da parte del padre e boema da parte della madre. La sua famiglia si convertì al Cattolicesimo e Andreas ricevette una buona educazione musicale approfittando del fatto che molti quotati musicisti appartenenti al primo barocco soggiornarono a Friburgo.

Si dedicò sia alla diffusione dello stile concertante che proveniva dall'Italia, sia all'approfondimento del lied monodico.

Una delle sue prime opere, intitolata Erster Fleiss, del 1636, includeva padovane, correnti, gagliarde a cinque voci con l'accompagnamento delle viole.

Una delle opere successive, il Musikalische, divisa in cinque parti, conteneva elementi di musica sacra e spirituale.

Sono da ricordare anche i Dialoghi oder Gespräche zwischen Gott und ein glaubigen Seele e le Weltlische Oden.[1]

Sono sopravvissuti oltre 400 lavori dell'autore, tra i quali i mottetti rappresentano il genere preminente, oltre ai brani a sfondo religioso ed i concerti scritti per vari strumenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956,pag.283

Controllo di autorità VIAF: 196372 LCCN: n/90/617105