Andreas Granqvist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andreas Granqvist
Andreas Granqvist.jpg
Dati biografici
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 192 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Krasnodar Krasnodar
Carriera
Squadre di club1
2004-2007 Helsingborg Helsingborg 72 (1)
2007-2008 Wigan Wigan 14 (0)
2008 Helsingborg Helsingborg 11 (1)
2008-2011 Groningen Groningen 96 (21)[1]
2011-2013 Genoa Genoa 63 (2)
2013- Krasnodar Krasnodar 5 (0)
Nazionale
2004-2006
2006-
Svezia Svezia U-21
Svezia Svezia
26 (0)
32 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2013

Andreas Granqvist (Helsingborg, 16 aprile 1985) è un calciatore svedese, difensore del Krasnodar e della Nazionale svedese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Helsinborgs[modifica | modifica sorgente]

Fa il suo debutto ufficiale in campionato nel 2004. Dopo due anni di militanza nell'Helsinborgs, a 21 anni, viene eletto capitano della squadra[senza fonte] vincitrice della coppa di Svezia.

Wigan, ritorno all'Helsinborgs e Groningen[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007 passa in prestito al Wigan che a fine stagione lo riscatta. Tornato dopo 14 presenze in prestito all'Helsinborgs, il 9 luglio 2008 viene acquistato dagli olandesi del Groningen con cui firma un contratto quadriennale. Difensore avvezzo al gol, 21 reti in 96 partite degli ultimi tre campionati olandesi disputati. Chiude l'Eredivisie 2010-2011 con 11 gol segnati in 32 incontri contribuendo a portare il Groningen alla qualificazione per la prossima Europa League.

Genoa[modifica | modifica sorgente]

Il 15 giugno 2011 il Genoa comunica sul proprio sito ufficiale di aver acquistato a titolo definitivo i diritti sportivi del difensore svedese con un contratto pluriennale. Nelle prime partite non rientra pienamente nei piani di Alberto Malesani che lo manda a sedere in panchina per i tre match iniziali del campionato. A partire dalla quarta partita, grazie all'infortunio di un suo compagno di reparto comincia a giocare da titolare con continuità nelle sue prestazioni. Il 15 gennaio successivo segna il suo primo goal in rossoblù nel match tra Genoa e Udinese, nella partita che il Genoa vincerà per 3 reti a 2.

Il 16 agosto 2013 viene ceduto a titolo definitivo ai russi del Krasnodar.[2]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Con la Svezia debutta il 23 gennaio 2006 contro la Giordania. È stato convocato agli Europei 2008 con la maglia numero 15, senza essere mai sceso in campo. Segna il suo primo gol il 7 settembre 2010 contro il San Marino e si ripete il 12 ottobre seguente contro l'Olanda, gare valide per le qualificazioni a Euro 2012.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Svezia Helsingborgs IF A 21 0 - - - - - - - - - 21 0
2005 A 26 1 - - - - - - - - - 26 1
2006 A 25 0 - - - - - - - - - 25 0
2006-2007 Inghilterra Wigan PL 0 0 FAC 1 0 - - - - - - 1 0
2007-2008 PL 14 0 FAC 1 0 - - - - - - 15 0
Totale Wigan 14 0 2 0 16 0
2008 Svezia Helsingborgs IF A 11 1 - - - 11 1
Totale Helsingborgs IF 83 2 83 2
2008-2009 Olanda Groningen E 32+4[3] 4+0[3] CO 3 1 39 5
2009-2010 E 32+2[3] 6+0[3] CO 3 1 37 7
2010-2011 E 32+4[3] 11+0[3] CO 4 1 40 12
Totale Groningen 96+10[3] 21+0[3] 10 3 116 24
2011-2012 Italia Genoa A 28 1 CI 2 0 30 1
2012-2013 A 35 1 CI 1 0 36 1
Totale Genoa 63 2 3 0 66 2
2013-2014 Russia Krasnodar PL 0 0 KR 5 0 - - - - - - 5 0
Totale carriera 271 25 15 3 286 28

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Helsingborgs IF: 2006

Individuali[modifica | modifica sorgente]

  • Calciatore dell'anno del campionato olandese: 2010

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 106 (21) se si comprendono gli spareggi per l'Europa League.
  2. ^ Granqvist al Krasnodar, genoacfc.it
  3. ^ a b c d e f g h Playoff UEFA Europa League