Andrea Raggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Raggi
Andrea Raggi.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Monaco Monaco
Carriera
Giovanili
2002-2003 Empoli Empoli
Squadre di club1
2003-2004 Carrarese Carrarese 29 (1)
2004-2008 Empoli Empoli 102 (2)
2008-2009 Palermo Palermo 2 (0)
2009 Sampdoria Sampdoria 13 (0)
2009-2010 Bologna Bologna 31 (1)
2010-2011 Bari Bari 16 (0)
2011-2012 Bologna Bologna 31 (0)
2012- Monaco Monaco 59 (5)
Nazionale
2007 Italia Italia U-21 3 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 gennaio 2014

Andrea Raggi (La Spezia, 24 giugno 1984) è un calciatore italiano, difensore del Monaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 giugno 2008 si è sposato a Tellaro, ha una figlia.[1][2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nasce come difensore centrale, ma nell'Empoli ben presto si adatterà al ruolo di terzino per esigenze tattiche. A Palermo, invece, parte come terzino con Colantuono, ma torna ad essere considerato un centrale dal mister Ballardini. Nel 2009-2010, durante la sua prima stagione in rossoblu, viene stabilmente utilizzato come difensore laterale in alcune occasioni anche a sinistra.[senza fonte]

Intervistato dai tifosi del Bologna, ha dichiarato di preferire il ruolo di centrale difensivo,[3] mentre ai tifosi del Bari ha detto di preferire la posizione di terzino destro.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Empoli[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nell'Empoli, nella stagione 2003-2004 viene ceduto in prestito, in Serie C2, alla Carrarese dove colleziona 29 presenze e 1 gol. Tornato dal prestito, ha esordito in Serie A con la maglia dell'Empoli il 21 settembre 2005 in Empoli-Cagliari (3-1). Con l'Empoli ha disputato quattro stagioni a buoni livelli (102 presenze totali), mettendosi in mostra a livello nazionale soprattutto nella stagione 2007-2008, la sua ultima in maglia empolese. Ha fatto il suo esordio nel primo turno d'andata di Coppa UEFA il 20 settembre 2007 in occasione di Empoli - Zurigo incontro terminato 2-1 per la squadra toscana.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 maggio del 2008 si concretizza il suo trasferimento al Palermo per 7 milioni di euro;[5] con la società rosanero firma un contratto quadriennale[6] da 600.000 euro a stagione.[7]

Partito titolare nelle gerarchie del mister Colantuono e quindi nella prima giornata di campionato contro l'Udinese, dopo l'esonero di questi e l'arrivo del nuovo tecnico Ballardini, non ha più la possibilità di giocare e viene declassato a "riserva", giocando soltanto all'ottava giornata contro la Fiorentina.

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Dato lo scarso impiego (2 sole presenze), l'8 gennaio 2009 viene ceduto alla Sampdoria in prestito oneroso (400 000 euro) con opzione sulla compartecipazione[8][9] fissata intorno ai 4 milioni di euro.[10]

Ha a lungo indossato la casacca numero 46 in onore al suo idolo Valentino Rossi, pilota di moto.[8] Arrivato alla Sampdoria ha scelto il numero 84 (anno della sua data di nascita) poiché il 46 apparteneva già a Mirko Pieri, che peraltro ha scelto quel numero per lo stesso motivo.[8]

Fa il suo esordio in maglia blucerchiata il 21 gennaio 2009 nel match dei quarti di finale di Coppa Italia contro l'Udinese.

Bologna[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione non viene riscattato tornando quindi in rosanero, ma il 13 luglio 2009 lo girano nuovamente in prestito, stavolta al Bologna, con la possibilità da parte della società felsinea di riscattare la comproprietà del giocatore.[11][12]

Il suo esordio in campionato con la maglia del Bologna risale al 22 agosto 2009 in occasione della partita Bologna-Fiorentina terminata 1-1.[13]

Il 14 marzo 2010, in occasione della partita Bologna-Sampdoria, terminata 1-1, segna nel finale il suo primo gol in maglia rossoblu.[14]

Termina il campionato con 31 presenze ed appunto un gol. A fine stagione non viene riscattato dal Bologna tornando così al Palermo per fine prestito.

Bari[modifica | modifica wikitesto]

Raggi con la maglia del Monaco

Il 16 luglio 2010, su richiesta dell'allenatore Giampiero Ventura,[15] passa dal Palermo al Bari con la formula del prestito con diritto di riscatto sulla compartecipazione.[16][17] Esordisce con la nuova maglia il 2 settembre 2010 alla seconda giornata di campionato in Napoli-Bari (2-2). Chiude la stagione con 16 presenze in campionato di cui 13 da titolare. Finito il prestito, ritorna al Palermo, ma non viene convocato per il ritiro estivo venendo quindi messo sul mercato.[18]

Ritorno al Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 agosto 2011 passa a titolo definitivo al Bologna,[19][20] dopo averci già giocato nella stagione 2009-2010; il giocatore si allenava già con la squadra dal 9 agosto.[21] Gioca 31 partite in campionato, tutte da titolare, rimanendo svincolato alla fine della stagione in quanto la società non esercita l'opzione sul contratto annuale che gli aveva fatto firmare.[22]

Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 maggio 2012 la società francese di seconda serie del Monaco lo ingaggia dopo non aver trovato l'accordo sul rinnovo del contratto col Bologna,[22] facendogli sottoscrivere un contratto triennale fino al 30 giugno 2015[23][24] a 1,2 milioni a stagione.[22] Già nella prima giornata di campionato, contro il Tours Football Club, segna il suo primo gol con i monegaschi, contribuendo così alla vittoria per 4-0 con la sua squadra.[25] A fine stagione vince il campionato di seconda serie con una giornata d'anticipo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nella Nazionale Under-21 durante la prima partita giocata nel nuovo stadio di Wembley (Inghilterra-Italia 3-3) sostituendo Alessandro Potenza al 70'.

Ha poi giocato due partite del Campionato europeo di calcio Under-21 2007, quelle contro Serbia (0-1) e Inghilterra (2-2).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 gennaio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Italia Empoli A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2003-2004 Italia Carrarese C2 29 1 CI-C 2 0 - - - - - - 31 1
2004-2005 Italia Empoli B 9 0 CI 1 1 - - - - - - 10 1
2005-2006 A 25 0 CI 0 0 - - - - - - 25 0
2006-2007 A 35 1 CI 0 0 - - - - - - 35 1
2007-2008 A 33 1 CI 2 0 CU 1 0 - - - 36 1
Totale Empoli 102 2 3 1 1 0 - - 106 3
2008-gen. 2009 Italia Palermo A 2 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
gen.-giu. 2009 Italia Sampdoria A 13 0 CI 3 0 CU 1 0 - - - 17 0
2009-2010 Italia Bologna A 31 1 CI 1 0 - - - - - - 32 1
2010-2011 Italia Bari A 16 0 CI 2 0 - - - - - - 18 0
2011-2012 Italia Bologna A 31 0 CI 1 1 - - - - - - 32 1
Totale Bologna 62 1 2 1 - - - - 64 2
2012-2013 Francia Monaco L2 35 4 CdL 3 0 - - - - - - 38 4
2013-2014 L1 25 1 CF+CdL 2+1 0 - - - - - - 28 1
Totale Monaco 60 5 6 0 - - - - 65 5
Totale carriera 285 9 19 2 2 0 - - 305 11

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Monaco: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'altra metà di... Andrea Raggi, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 29 luglio 2012.
  2. ^ Raggi, Guana, Succi: Chi è da Palermo? Calciomercato.com
  3. ^ "Io punto sul Bologna" Bolognafc.it, 7 gennaio 2010
  4. ^ "Raggi: Io centrale? Preferisco stare a destra" Orgogliobarese.net
  5. ^ Palermo, Raggi esprime tutta la sua amarezza per non aver avuto la fiducia del Palermo Tuttopalermo.net
  6. ^ Acquistato Raggi dall'Empoli, Ilpalermocalcio.it, 28-05-2008.
  7. ^ Fabrizio Vitale, La Gazzetta dello Sport, 28 giugno 2011.
  8. ^ a b c Andrea Raggi, un difensore alla corte di Walter Mazzarri Sampdoria.it
  9. ^ Andrea Raggi trasferito alla Sampdoria Ilpalermocalcio.it
  10. ^ Palermo, le cifre di Raggi alla Sampdoria Tuttomercatoweb.com
  11. ^ Raggi in prestito al Bologna Ilpalermocalcio.it
  12. ^ Viviano, Raggi e Tedesco sono rossoblù radio.rcdc.it
  13. ^ Tabellino Bologna-Fiorentina 1-1 Bolognafc.it, 22 agosto 2009
  14. ^ Tabellino Bologna-Sampdoria 1-1 Bolognafc.it, 14 marzo 2010
  15. ^ Raggi al Bari Palermo24.net
  16. ^ Ufficializzati Rinaldi e Raggi Asbari.it
  17. ^ Movimenti in uscita del Palermo Ilpalermocalcio.it
  18. ^ Ritiro: convocati e amichevoli Ilpalermocalcio.it
  19. ^ Ufficiali Raggi e Stojanovic Bolognafc.it
  20. ^ Andrea Raggi al Bologna Ilpalermocalcio.it
  21. ^ Bologna, Raggi si allena in attesa del contratto Tuttomercatoweb.com
  22. ^ a b c Raggi, primo giorno a Monaco firma un biennale da 1,2 milioni bologna.repubblica.it
  23. ^ (FR) Andrea Raggi premiere recrue de l'ASM Asm-fc.com
  24. ^ Ufficiale: Andrea Raggi dal Bologna al Monaco Tuttomercatoweb.com
  25. ^ (EN) AS Monaco-FC Tours 4-0, in gol Yannick Ferreira-Carrasco, Andrea Raggi, I. Touré e Valere Germain eurosport.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]