Andrea Pisanu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Pisanu
Andrea Pisanu.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Trequartista
Squadra Sliema Wanderers Sliema Wanderers
Carriera
Giovanili
1995-1999 Cagliari Cagliari
Squadre di club1
1998-1999 Cagliari Cagliari 2 (0)
1999-2000 Siena Siena 11 (0)
2000-2001 Cagliari Cagliari 0 (0)
2001-2004 Verona Verona 26 (2)
2004 Varese Varese 13 (1)
2004-2010 Parma Parma 82 (8)
2010-2011 Bologna Bologna 2 (0)
2011-2012 Prato Prato 24 (11)[1]
2012-2013 Bologna Bologna 0 (0)
2013 Montreal Impact Montréal Impact 14 (1)[2]
2014 Prato Prato 10 (2)
2014- Sliema Wanderers Sliema Wanderers 15 (7)
Nazionale
1996-1999
2000
2000-2001
Italia Italia U-16-15
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
19 (9)
0 (0)
6 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 luglio 2014

Andrea Pisanu (Cagliari, 7 gennaio 1982) è un calciatore italiano, trequartista dello Sliema Wanderers in prestito dal Bologna.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Destro di piede, è un trequartista che in carriera ha giocato anche da centrocampista esterno su entrambe le fasce.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Cagliari, dove era considerato uno dei giovani più promettenti del calcio italiano. Debutta in Serie A all'età di 16 anni al Delle Alpi di Torino il 20 settembre 1998 in Juventus-Cagliari, terminata col punteggio di 1-0.

Viene mandato in prestito al Siena in Serie C1, per consentirgli una crescita più graduale, ma non riesce ad imporsi.

In una serie di scambi tra Verona e Cagliari si ritrova a militare nel Verona, dove viene relegato stabilmente in panchina anche per continui problemi fisici.

Nel gennaio 2004 viene girato in prestito dal Verona al Varese in Serie C1 dove realizza una sola rete in 13 presenze. Nell'estate successiva viene ingaggiato dal Parma, club al quale rimarrà legato per parecchi anni, dove realizza la sua prima rete in A in 17 presenze.

Dopo l'infortunio di Marco Marchionni diventa, per un periodo di 5 mesi, il titolare fisso della squadra crociata allenata da Pietro Carmignani.

Durante la stagione 2005/06 si infortuna e rimane fuori dai campi per 6 mesi e riportando solo 8 presenze ed 1 rete in Serie A.

Dopo la cessione di Marco Marchionni, per la stagione 2006/07 si aprono per lui molti spiragli per aspirare ad un posto da titolare nel Parma, ma un grave infortunio e le discrete prestazioni di Andrea Gasbarroni gli impediscono di imporsi come titolare.

Nella stagione 2007-2008, partito titolare nella prima partita del campionato, segna un gol nella partita che vede il Parma opposto al Catania terminata 2-2, al 28'. Chiude la stagione con altri 3 gol. Il 5 marzo 2008 ha rinnovato il suo contratto con il Parma fino al 30 giugno 2013.

Il 30 gennaio 2010 il Bologna ne comunica l'ingaggio sulla base della comproprietà in uno scambio che ha visto accasarsi al Parma Francesco Valiani. Pisanu esordisce con la maglia del Bologna, subentrando ad Adailton, in occasione della partita Bologna-Parma, del 25 aprile 2010 terminata 2-1 per la squadra di casa.[4][5]

Il 15 giugno 2010 le due società rinnovano la comproprietà per un anno. La stagione successiva Pisanu non colleziona nessuna presenza con i felsinei e così dopo che il Bologna ne riscatta completamente il cartellino, per il campionato 2011-12 accetta di scendere di categoria ed accasarsi in prestito al Prato in Lega Pro Prima Divisione.

In Toscana vive una stagione da protagonista, trascinando con undici segnature i lanieri alla salvezza dopo aver sconfitto il Piacenza nei play-out.

Tornato a Bologna, il 4 gennaio 2013 viene ceduto in prestito ai canadesi del Montréal Impact ritrovando Marco Di Vaio, ex capitano dei felsinei.

Il 3 gennaio 2014 dopo essere tornato al Bologna viene ceduto nuovamente in prestito al Prato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 29 convocazioni e 25 presenze nelle Nazionali giovanili azzurre.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 17 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Italia Cagliari A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
1999-2000 Italia Siena C1 11 0 CI-C  ?  ? - - - - - - 11 0
2000-gen.2001 Italia Cagliari B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Cagliari 2 0 0 0 2 0
gen.-giu. 2001 Italia Hellas Verona A 0 0 - - - - - - - - - 0 0
2001-2002 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2002-2003 B 12 1 CI 0 0 - - - - - - 12 1
2003-gen. 2004 B 14 1 CI 0 0 - - - - - - 14 1
Totale Hellas Verona 26 2 0 0 26 2
gen.-giu. 2004 Italia Varese C1 13+2 1+0 - - - - - - - - - 15 1
2004-2005 Italia Parma A 17 1 CI 2 0 CU 10 3 - - - 29 4
2005-2006 A 8 1 CI 2 0 - - - - - - 10 1
2006-2007 A 20 0 CI 1 0 CU 5 0 - - - 26 0
2007-2008 A 26 4 CI 0 0 - - - - - - 26 4
2008-2009 B 11 2 CI 2 0 - - - - - - 13 2
2009-gen.2010 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Parma 82 8 7 0 15 3 104 11
gen.-giu. 2010 Italia Bologna A 2 0 CI - - - - - - - - 2 0
2010-2011 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
2011-2012 Italia Prato 1D 24+2[6] 11+0[6] CI 0 0 - - - - - - 26 11
2012-gen. 2013 Italia Bologna A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Bologna 2 0 1 0 - - - - - - 3 0
2013 Canada Montréal Impact MLS 14+1[7] 1+0 CC 1 0 CCL 1 0 - - - 17 1
gen.-giu. 2014 Italia Prato 1D 10 2 CI-LP - - - - - - - - 10 2
Totale Prato 34+2 13 0 0 - - - - - - 36 13
2014-2015 Malta Sliema Wanderers PL 10 2 - - - - - - - - 10 2
Totale carriera 199 27 9 0 16 3 224 30

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Siena: 1999-2000
Montréal Impact: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 26 (11) se si comprendono i play-out della Prima Divisione.
  2. ^ 15 (1) se si comprendono i play-off della MLS.
  3. ^ Frassinella, Federico, Ecco Pisanu: Bologna, la mia rabbia ti servirà, L'informazione, 3-2-2010
  4. ^ Paolo Villani, Bologna-Parma 2-1: tabellino e cronaca, bolognafc.it, 25 aprile 2010. URL consultato il 6 maggio 2010.
  5. ^ Bologna-Parma: le pagelle, bolognafc.it, 26 aprile 2010. URL consultato il 6 maggio 2010.
  6. ^ a b Play-out.
  7. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]