Andrea Garbin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Garbin (Castel Goffredo, 22 marzo 1976) è un poeta, scrittore e drammaturgo italiano, noto per aver creato il Movimento dal Sottosuolo ed è tra i fondatori del Teatro Scariolante. Membro della Revolutionary Poets Brigade. Ha pubblicato diverse raccolte di poesia in Italia e all'estero. Ha collaborato alle riviste Necro e Orizzonti. Ha curato le edizioni del romanzo La fonte del fabbro di Fabrizio Arrighi e il libro di poesie Anche ora che la luna di Beppe Costa. Suoi testi sono tradotti in inglese, spagnolo, francese e albanese. Ha partecipato ai festival Ottobre in Poesia di Sassari; al Teranova Festival di Roma e a La poesia resistente di Salerno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Garbin inizia a scrivere racconti e le prime poesie all'inizio degli anni novanta. Tra il 2007 e 2008 partecipa agli incontri di lettura e scrittura di Mantova, tra i cui curatori c'è Davide Bregola. Conosce così Giovanni Mauro. Alla fine del ciclo di incontri, nel 2008, viene pubblicata l'antologia di racconti Per natale non esco, che contiene il suo racconto Un pacco di Natale.

La confraternita dell'uva[modifica | modifica wikitesto]

Nata ufficialmente nel 2006, da un'idea di Luca Artioli, col primo incontro avvenuto a Mantova presso il Pub Tre Scalini, La Confraternita dell'uva prende nome dal celebre romanzo di John Fante, anche se spesso venne accostato ad un uso improprio di vino. All'incontro parteciparono Andrea Garbin, Luca Artioli, Lorenzo Mari e Sara Bellingeri, tutti mantovani. Nell'immediato si aggiunsero i mantovani Michele Marcheselli, Giovanni Mauro ed Emily Pigozzi, e i modenesi Roberta De Tomi e Massimo Baraldi. Obbiettivi del gruppo furono il confronto tra autori e la sensibilizzazione del territorio verso la letteratura e poesia locale. Nel 2009 il gruppo riesce a dare alle stampe Il rumore degli occhi, un'antologia di racconti che affrontano tematiche sul mondo dell'infanzia, sulle problematiche che ruotano intorno ai bambini di tutto il mondo. Si parla di violenza, di guerra, di solitudine, di abbandono, ma anche di innocenza, di gioia, speranza e di poesia. Da sottolineare il racconto Come una specie di sorriso, di Marco Marcheselli, che narra la realtà del campo rom di Mantova. Tra gli eventi più rilevanti il reading-concerto ...Con vista sul mondo,realizzato nel dicembre 2009 presso il Teatro Bibiena, in collaborazione col Teatro Minimo e con il chitarrista Paolo Sereno. Il gruppo si scioglierà nel 2010 con un ultimo incontro nella città di mantova. Nello stesso anno il libro riceve il Premio Della Giuria al Concorso Città di Salò del 2010.

Gli incontri romani[modifica | modifica wikitesto]

Entrato in contatto con Fabio Barcellandi, Andrea Garbin conosce e diviene anch'esso amico di Beppe Costa, che raggiunge a Roma in più occasioni, per letture e presentazioni. Grande influenza, soprattutto per il teatro, gli viene dall'incontro con Fernando Arrabal, prima con la partecipazione al Festival Teranova, in seguito, nel 2010, nelle giornate che hanno visto Arrabal partecipare alle attività presso La Pellicanolibri di Beppe Costa e alcuni licei romani. In quegli stessi giorni, quando Arrabal chiede a Garbin di tradurre due suoi testi in dialetto mantovano, nasce il progetto Dialectos.

Gli incontri del Caffè Galeter[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 inizia la collaborazione presso il Caffè Galeter di Montichiari, dove nel giro di pochi mesi si crea un vivace ambiente di incontri e scambi artistici che porteranno alla nascita del Movimento dal Sottosuolo. Con la creazione degli Incontri di poesia dal Sottosuolo e dei Contrasti Letterari, si susseguono serate che hanno visto anche l'intervento di numerosi autori a livello internazionali tra cui Elisa Biagini, Alexandra Petrova, Jack Hirschman, Paul Polansky, Alberto Mori, Dave Lordan, Ferruccio Brugnaro, Antonieta Villamil, Mark Lipman, Agneta Falk, Sandro Sardella, Gianluca Paciucci, Neeli Chercovski.

Il Movimento dal sottosuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il movimento dal sottosuolo nasce casualmente la sera del 26 dicembre 2009 presso il caffè Galeter, durante le prove di una rappresentazione che avrebbe visto quattro attori (Andrea Garbin, Paolo Savani, Maximilian Gonzales e Kati Gerola) esibirsi esclusivamente vestiti di nero, con movimenti del corpo e parole, durante la proiezione del film documentario Koyaanisqatsi. Quella sera venne firmato il primo documento ufficiale del gruppo, dal titolo to Ko-Yaa-Ni-Sqatsi, un testo poetico scritto a più mani da Andrea Garbin, Maximilian Gonzales, Valeria Raimondi. In seguito il gruppo cresce e si amplia con la stesura del Manifesto Letterario dal sottosuolo, scritto da Garbin. Aderiscono Luca Artioli, Fabio Barcellandi, Alessandro Assiri, Giovanni Mauro, Fabrizio Arrighi, Bruna Bottesini, Igor Costanzo, Miodrag Golubovic, Vilma Dolmella, Paolo Savani, Lorenzo Mari e Fabrizio Grigoletto. Seguono altri interventi scritti: M.L.D.S.; Evitare la sterilizzazione della nostra essenza culturale; La poesia non ci salverà; Con la faccia nel sottosuolo; La poesia è un pomodoro; Poiesis; Ai poeti nei giorni a venire; Amici miei, sconosciuti amanti. Elemento distintivo del movimento sono gli atti performativi collettivi denominati, tutti alla stessa maniera: Manifest'Azione dal Sottosuolo. Ad oggi se ne sono svolte quattro: la prima al Caffè Galetér di Montichiari; la seconda presso il Caffè Le Giubbe Rosse di Firenze; la terza nella piazza di Borgo San Giacomo. L'ultimo svolto, a Rezzato, ha visto aggiungersi la poeta Marusca Leali, e la compartecipazione del cantautore uruguayano Angel Galzerano. Il 2013 vede l'ingresso nel gruppo della poetessa albanese Valbona Jakova.

Elenco delle opere[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Fleurs du mal, Nicola Pesce Editore 2007
  • Salvezza e impegno, AA.VV. Fara Editore 2010
  • Il valore del tempo nella scrittura , AA.VV. Fara Editore 2011
  • Poethree - new italian voices, edizione bilingue italia/irlanda - AA.VV. Thauma Edizioni 2011
  • La luce oltre le crepe, AA.VV. Bernini Ed. 2012
  • Poetre - una vibrazione ondeggiante delle ali, edizione bilingue italia/albania - AA.VV. Thauma Edizioni 2013
  • 100mila poeti per il cambiamento - BOLOGNA: PRIMO MOVIMENTO, Qudulibri 2013
  • Heartfire: Second Revolutionary Poets Brigade Anthology - Kallatumba Press, 2013
  • 100 Thousand Poets For Change - Albeggi Edizioni 2013
  • Poems for the Hazara, antologia poetica multilingua a favore del popolo Hazara, 2014, ISBN 978-0-9837708-6-2
  • Manifest'Azioni dal Sottosuolo, AA. VV. a cura di Andrea Garbin, Seam Edizioni 2014, ISBN 978-8-8817951-8-5

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Per natale non esco: un pacco di natale, AA.VV. TranseuropaLibri 2008
  • Il rumore degli occhi: Metri 27, AA.VV. Edizioni Creativa 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]