André Rieu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
André Rieu

André Léon Marie Nicolas Rieu (Maastricht, 1º ottobre 1949) è un direttore d'orchestra, violinista e compositore olandese.

Primi anni di vita e carriera[modifica | modifica sorgente]

André Rieu cominciò a prendere lezioni di violino all'età di cinque anni. Crebbe in una famiglia di sei figli dedita alla musica e suo padre fu anch'egli un direttore d'orchestra. Già in giovane età rimase affascinato dal mondo dell'orchestra. Fra il 1968 e il 1973 studiò violino al Conservatoire Royal di Liegi e successivamente al Conservatorium Maastricht. Fra il 1974 e il 1977 frequentò l'Accademia Musicale a Bruxelles.

André Rieu e la Johann Strauss Orchestra[modifica | modifica sorgente]

La sua orchestra, la Johann Strauss Orchestra, fu istituita nel 1987 con 12 membri, ma ora conta più di 40 musicisti. Ai primi tempi girava l'Europa facendo emergere un forte interesse per il genere del Valzer. Rieu divenne noto come il Re del Valzer dopo essersi fatto notare per le sue esecuzioni del Second Waltz, tratto dalle Jazz Suites di Dmitri Shostakovich.

André Rieu e la sua Johann Strauss Orchestra si sono esibiti, oltre che in Europa, in America settentrionale, Giappone e Australia. Hanno vinto un gran numero di premi, tra cui il World Music Awards, e molte loro produzioni sono diventate disco d'oro e disco di platino in varie nazioni del mondo, inclusa l'Olanda con ben 8 dischi di platino. Nella sua sala di registrazione a Maastricht, André registra CD e DVD, includendo nella sua produzione un ampio panorama di musica classica, nonché musica pop e musica folk, e anche colonne sonore cinematografiche e tracce di musical teatrali. Le sue vivaci e colorate esibizioni orchestrali hanno attratto pubblico da ogni parte del globo, un pubblico che all'inizio non considerava con particolare attenzione la musica classica.

Rieu ha lavorato per diversi anni insieme al fratello, Jean Philippe, che ora ha avviato una propria società di produzione. Rieu ha due figli: il più giovane di questi, Pierre, lavora a tempo pieno con il padre come manager di produzione. André Rieu suona un violino Stradivari del 1667. Alcune esibizioni della sua orchestra sono state trasmesse nel Regno Unito e negli Stati Uniti sul circuito televisivo PBS, come ad esempio André Rieu Live in Dublin o André Rieu Live in Tuscany, registrato in Piazza Della Repubblica a Cortona, in Toscana.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

André Rieu ha antiche radici francesi dato che il suo cognome è di origini ugonotte. È sposato con Marjorie, e ha due figli: Marc e Pierre. Parla varie lingue: limburghese, olandese, tedesco, inglese, francese, italiano e spagnolo.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hieringe biete (1993)
  • Strauss & Co (1994) (prima posizione per 22 settimane nella classifica in Olanda)
  • Wiener melange (1995) (prima posizione per 7 settimane nella classifica in Olanda)
  • Hieringe biete 1 & 2 (1995) (settima posizione nella classifica in Olanda)
  • Strauss Gala (1995) (nona posizione nella classifica in Olanda)
  • In Concert (1996) (quinta posizione nella classifica in Olanda)
  • The Christmas I Love (1997)
  • Romantic Moments (1998) (quinta posizione nella classifica Classical Albums)
  • Bal du siècle Universal (1999) (quarta posizione nella classifica in Francia)
  • 100 Jahre Strauss (1999) (terza posizione nella classifica in Svizzera e sesta in Austria)
  • Valses (1999) Polygram (quarta posizione nella classifica in Francia)
  • Fiesta! (1999) (nona posizione nella classifica in Olanda)
  • Das Jahrtausendfest (1999) (ottava posizione nella classifica in Svizzera)
  • La Vie Est Belle (2000)
  • Aimer (2001) Universal (quinta posizione nella classifica in Francia)
  • Musik Zum Träumen (2001)
  • Live at the Royal Albert Hall (2001)
  • Dreaming (2001) (ottava posizione nella classifica in Olanda)
  • Love Around the World (2002)
  • Bal à Vienne (2003) (ottava posizione in classifica in Francia)
  • Maastricht Salon Orkest - Serenata (2003)
  • Romantic Paradise (2003) (decima posizione nella classifica in Olanda)
  • Live in Dublin (2003)
  • André Rieu at the Movies (2003)
  • New Year's Eve in Vienna (2003)
  • The Flying Dutchman (2004)
  • Live in Tuscany (2004)
  • Les Melodies De Mon Coeur (2005) (nona posizione in classifica in Francia)
  • Christmas Around the World (2005)
  • Songs from My Heart (2005)
  • New York Memories (2006)
  • Auf Schönbrunn (2006)
  • Live in Vienna (2007)
  • In Wonderland (2007) (ottava posizione nella classifica Classical Albums)
  • Waltzing Matilda (2008) Andre Rieu Productions (prima posizione nella classifica Australian Albums e terza in Nuova Zelanda)
  • The 100 Most Beautiful Melodies (2008) (seconda posizione nella classifica Australian Albums e quinta in Nuova Zelanda)
  • Masterpieces (2009) (nona posizione nella classifica Australian Albums)
  • You'll Never Walk Alone (2009) (seconda posizione nella classifica Australian Albums e quarta in Nuova Zelanda)
  • Greatest Hits (2009) Denon (quarta posizione nella classifica Classical Albums)
  • Forever Vienna (2009) Andre Rieu Productions (prima posizione nella classifica Classical Albums, seconda nella UK Albums e quarta nella Irish Albums)
  • You Raise Me Up – Songs for Mum (2010) (ottava posizione nella classifica Australian Albums e quinta in Nuova Zelanda)
  • And the Waltz Goes On (2011) Universal Classics CD, DVD & BLU-RAY (prima posizione nella classifica Classical Albums)
  • Home for the Holidays (2012) André Rieu Productions Holding B.V., Universal Music Domestic Pop, Universal Music (prima posizione nella classifica Classical Albums)
  • Rieu Royale - Walsen Voor De Koning - Van De Koning Van De Wals, André Rieu & The Johann Strauss Orchestra (2013) - (terza posizione nella classifica in Olanda)
  • Joyeux Anniversaire! - Polydor (2013)
  • André Rieu Celebrates ABBA - Music of the Night, 2013 André Rieu Productions/Polydor/Island/Universal - (decima posizione in Australia)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 32165140 LCCN: no99080748

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica