André Gedalge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
André Gedalge

André Gedalge /ɑ̃'dʁe ʒə'dalʒ/ (Parigi, 27 dicembre 1856Chessy, 5 febbraio 1926) è stato un compositore e insegnante francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gedalge studiò sotto la guida di Ernest Guiraud al Conservatorio di Parigi e nel 1886 vinse il Prix de Rome. Dal 1905 insegnò contrappunto e fuga al conservatorio.

Fu maestro di George Enescu, Maurice Ravel, Arthur Honegger, Darius Milhaud, Jacques Ibert, Florent Schmitt, André Bloch e Charles Koechlin.

Gedalge compose opere e balletti, quattro sinfonie, un concerto per pianoforte e orchestra, musica da camera ed alcune mélodies; il suo nome è ricordato soprattutto per una sua importante opera teorica, il Traité de la Fugue, ancora oggi correntemente utilizzato nei conservatori.

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Le Petit Savoyard, Pantomime (1891)
  • Hélène, dramma lirico (1893)
  • Pris au piège, opera comica (1895)
  • Phoebé, balletto (1900)
  • Traité de la fugue (1901)

Controllo di autorità VIAF: 39641346 LCCN: n/88/144779