André Chevrillon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

André Chevrillon (Ruelle-sur-Touvre, 3 maggio 1864Parigi, 9 luglio 1957) è stato uno scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote di Hippolyte Taine, passa una parte della sua infanzia in Inghilterra. Compie i suoi studi secondari a Parigi e si laurea in Storia all'Università della Sorbona. La sua tesi di dottorato è su Sydney Smith e il "Rinascimento delle idee liberali in Inghilterra nel XIX secolo".

Professore alla Scuola navale e alla Facoltà di Lettere di Lille, si consacra unicamente alla letteratura a partire dal 1894. Dal 1920 è membro della Académie française.

Compie numerosi viaggi, in India, America e Africa.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dans l'Indie (1891)
  • Sydney Smith e il Rinascimento delle idee liberali in Inghilterra nel XIX secolo (1894)
  • Terres mortes (1897)
  • Études anglaises (1901)
  • Un Crépuscule d'Islam (1906)
  • Nouvelles études anglaises (1910)
  • L'Angleterre et la guerre (1917)
  • Près des combattants (1919)
  • Marrakech dans les palmes (1920)
  • Les Américans à Brest (1920)
  • Trois études de littérature anglaise (1921)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 44296848

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie