Anders Sandøe Ørsted

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anders Sandøe Ørsted

Anders Sandøe Ørsted (Rudkøbing, 21 dicembre 1778Copenaghen, 1º maggio 1860) è stato un politico danese, primo ministro della Danimarca dal 21 aprile 1853 al 12 dicembre 1854.

Dopo aver studiato filosofia e giurisprudenza all’università di Copenaghen, nel 1825 viene nominato consigliere giuridico del governo (generalprokurør) e come tale fu tra i principali redattori della costituzione del 1831.

Nel 1854 a causa delle sue politiche conservatrici fu costretto a dimettersi. L’anno dopo venne accusato di aver violato la costituzione ma venne scagionato. Dopo questo episodio decise di ritirarsi a vita privata.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Svend Thorsen, De danske ministerier, vol. 1, Copenhagen, 1967.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27852328 · LCCN: (ENn81041828 · ISNI: (EN0000 0000 8107 2735 · GND: (DE117593265