Andatura (equitazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'andatura è il modo di camminare del cavallo e si definisce bella quando:

  • il ritmo è regolare
  • gli arti si muovono parallelamente al piano mediano del corpo
  • i movimenti sono decisi ed elastici
  • le oscillazioni laterali del tronco, quelli della testa e del collo sono della giusta dimensione

Le andature corrette del cavallo sono tre:

Passo[modifica | modifica sorgente]

Il passo è un’andatura naturale, camminata e basculata, dove il cavallo poggia gli arti uno per volta, uno dopo l’altro. È un'andatura poco faticosa ma lenta. Il cavallo con questa andatura percorre da 5 a 7 km in un'ora È un’andatura in quattro tempi:

1°anteriore sinistro 2° posteriore destro 3°anteriore destro 4°posteriore sinistro

Trotto[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Trotto.

Il trotto è un’andatura saltata e non è basculata. A questa andatura il cavallo sviluppa una velocità che va dai 10/12 km/h fino ai 55 km/h nelle corse al trotto, è un'andatura in 2 tempi

1° anteriore sinistro-posteriore destro

2° anteriore destro-posteriore sinistro

Il cavallo non bascula perché alla spinta della zampa posteriore si associa l’avanzamento di quella anteriore.

La qualità del trotto si giudica dall’elasticità e ampiezza delle falcate, morbidezza della schiena ed equilibrio.

Galoppo[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Galoppo.

Il galoppo è un’andatura saltata, basculata e naturale. Al galoppo la velocità varia dai 20 ai 70 km/h, in corsa su pista è un'andatura in 3 tempi più una sospensione

1° posteriore sinistro 2° anteriore sinistro + posteriore destro 3° anteriore destro 4° sospensione

Il galoppo viene distinto tra destro e sinistro i tempi qui elencati sono riferiti al galoppo destro.

Ambio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ambio.

Il passo ambio non è naturale e si ha quando il cavallo muove simmetricamente gli arti: 1° anteriore sinistro 2° posteriore sinistro 3° anteriore destro 4° posteriore destro. In alcune razze risulta ereditaria, mentre in altre è fatta acquisire con l'addestramento. È sempre un'andatura saltata in due tempi ma non per bipedi diagonali bensì per bipedi laterali. Risulta più comoda per il cavaliere e molto più veloce del trotto