Anatolij Pavlovyč Arcebars'kyj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anatolij Pavlovyč Arcebars'kyj
Cosmonauta
Nazionalità URSS Unione Sovietica
Ucraina Ucraina
Status Ritirato
Data di nascita 9 settembre, 1956
Data della scelta 1985
Altre attività Pilota collaudatore
Tempo nello spazio 144g 15h 21m
Numero EVA 6
Durata EVA 32h 17m
Missioni
Data ritiro Luglio 1994

Anatolij Pavlovyč Arcebars'kyj (in ucraino Анатолій Павлович Арцебарський – Anatolij Pavlovyč Arcebars'kyj, in russo Анатолий Павлович Арцебарский – Anatolij Pavlovič Arcebarskij; Prosjanaja, 9 settembre 1956) è un cosmonauta sovietico, dal 1992 ucraino.

Arcebars'kyj è nato nell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche nella Repubblica socialista sovietica ucraina (oggi Ucraina). È stato selezionato come cosmonauta nel 1985. Ha volato nello spazio con la missione Sojuz TM-12 diretta verso la stazione spaziale russa Mir. È partito dal cosmodromo di Baikonur il 18 maggio 1991 ed è rientrato dopo 144 giorni, 15 ore e 21 minuti. Durante la missione ha effettuato 6 passeggiate spaziali per un totale di 1 giorno e 9 ore trascorse nello spazio aperto.

Arcebars'kyj era in orbita durante il Putsch di Mosca e questo ha seriamente compromesso la posizione sua e del suo compagno di viaggio nella Mir Sergej Krikalëv.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Eroe dell'Unione Sovietica - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Unione Sovietica
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie