Anastomosi chirurgica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Per anastomosi chirurgica (gr. ἀνὰ e στόμα, imboccatura) si intende un tipo particolare di sutura che unisce, abbocca, due visceri cavi in modo da renderli comunicanti.
Le anastomosi sono frequenti in chirurgia gastro-intestinale ma possono interessare ogni organo cavo: coledoco, uretere, bronco, vaso sanguigno.

Possono essere confezionate con modalità diverse a seconda dell'organo interessato, del risultato funzionale richiesto, della tecnica manuale o strumentale impiegata, delle preferenze del chirurgo.

Tipi di Anastomosi

Si distinguono in:

  • anastomosi termino-terminale - T.T. : in cui la parte terminale dei due monconi viene affrontata direttamente.
    È una tecnica usata particolarmente in chirurgia vascolare, esofagea ed intestinale. Richiede particolare attenzione per evitare che la sezione suturata vada incontro a una cicatrizzazione stenotizzante.
    Una anastomosi T.T. tipica è quella che abbocca il moncone gastrico (opportunamente ridotto di calibro) a quello duodenale dopo resezione gastrica secondo Billroth I.
    Anastomosi Latero-Laterale isoperistaltica
  • anastomosi termino-laterale - T.L. : tecnica con la quale un moncone terminale viene suturato alla parete laterale (opportunamente aperta) di un altro viscere.
    Esempi di questo tipo di anastomosi si ritrovano nella ricostruzione gastro-digiunale T.L. secondo Billroth II in chirurgia gastrica, in quella del colon con l'ileo-trasverso-stomia T.L. dopo asportazione del colon ascendente, nell' abboccamento del coledoco terminale a un segmento intestinale, per la ricostruzione della via biliare principale.
  • anastomosi latero-terminale - L.T. : quando la sutura viene effettuata tra la porzione laterale di uno dei segmenti da anastomizzare e la parte terminale dell'altro.
    Può essere confezionata per l'abboccamento del colon discendente o del sigma al moncone rettale.
  • anastomosi latero-laterale - L.L. : questa modalità prevede che i due monconi vengano chiusi all'estremità e quindi affiancati. Dopo aver aperto una breccia nella parete dei due segmenti si esegue la sutura anastomotica. I due monconi di solito sono orientati nello stesso senso peristaltico, ma in casi particolari (come quando si vuole rallentare il movimento del contenuto intestinale) possono essere posti in opposizione, quindi in modo antiperistaltico
    Questa tecnica è quella più utilizzata in chirurgia gastro-intestinale perché semplice, rapida e sicura.
    Anastomosi Latero-Laterale antiperistaltica

Ognuna di queste suture ha sue caratteristiche e può risultare particolarmente indicata in determinati contesti. Tuttavia anche per situazioni analoghe è abituale riscontrare modalità di ricostruzione diverse legate a scelte personali del chirurgo. Per il passato queste suture venivano praticate a mano. Oggi si fa largo impiego delle suturatrici meccaniche.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina