Anansi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Anansi (disambigua).

Anansi è uno dei più importanti e conosciuti dei appartenenti alla mitologia delle popolazioni originarie della zona ovest dell'Africa.

La tradizione lo pone a metà strada tra l'essere un dio ingannatore e un eroe culturale. Suo padre è Nyame, il dio del cielo, e per suo conto Anansi porta la pioggia che spegne gli incendi e svolge altri compiti diversi. Sua madre è Asase Ya. Ci sono anche diverse menzioni di figli che avrebbe procreato. Secondo alcuni miti sua moglie è conosciuta come Miss Anansi o la strega Anansi, anche se solitamente viene chiamata Aso.

Le forme con cui viene descritto il dio sono quelle di un ragno, di un uomo o di una combinazione dei due. Per questo motivo viene spesso chiamato il ragno o il dio ragno.

La sua origine viene fatta derivare dalla tribù degli Ashanti. Successivamente il mito si è diffuso presso altri gruppi Akan e più tardi, con le deportazioni degli schiavi, nei Caraibi, in Suriname e nelle Antille olandesi. A Curaçao, Aruba e Bonaire è conosciuto come Nanzi e sua moglie come Shi Maria.

Mito[modifica | modifica sorgente]

Le storie relative ad Anansi sono conosciute come Anansesem presso gli Ashanti e come Anansi-Tori in Suriname.

Secondo alcune versioni Anansi avrebbe creato il sole, le stelle e la luna. Avrebbe inoltre insegnato agli uomini le tecniche dell'agricoltura.

Altre storie invece narrano di come Anansi provò ad accumulare tutta la saggezza del mondo in un calabash (Cucurbita lagenaria o zucca ornamentale). Alla fine realizzò quanto fosse futile il suo proposito di tenere per sé tutta la saggezza e così la lasciò andare.

Una delle leggende più ricorrenti è quella in cui Anansi diventa il Re di tutte le storie. Nella versione Ashanti, Anansi va da suo padre Nyame, il dio del cielo, e gli chiede di diventare appunto il Re di tutte le storie. Nyame gli dice che se riuscirà a catturare il Giaguaro con i denti come pugnali, la Vespa che punge come il fuoco e la Fata che nessun uomo ha visto diventerà ciò che desidera. Anansi decide di impegnarsi nelle difficili prove nonostante i dubbi di Nyame. Riesce quindi ad ingannare il Giaguaro, che voleva mangiarlo, proponendogli un gioco che permette ad Anansi di legarlo. Inganna anche la Vespa fingendo di essere la pioggia ed invitando l'insetto a nascondersi in un calabash dove la cattura. Infine riesce a prendere la fata con il trucco del bambino di pece che è spiegato sotto. Terminati i suoi sforzi porta i trofei a Nyame e diventa il Re delle storie.

L'unica volta in cui Anansi stesso fu ingannato avvenne quando provò a combattere contro un bambino di pece dopo aver tentato di rubare del cibo. In sostanza di trattava di una bambola ricoperta di pece che alla fine resta tanto più attaccata al suo aggressore tanto più questo si dimena per colpirla.

Il bambino di pece appartiene ad una grande varietà di contesti folkloristici africani. Anche negli Stati Uniti, specialmente nel sud, è molto nota una variante denominata Brer Rabbit che fu utilizzata in un vecchio film di Walt Disney Song of the South del 1946.

Altri nomi[modifica | modifica sorgente]

  • Anancy (Giamaica, Grenada)
  • Anancyi
  • Ananse
  • Zia Nancy (Aunt Nancy) (in Carolina del Sud)
    • il termine viene usato colloquialmente per indicare il ragno proprio perché si tratta della versione americanizzata di Anansi).
  • Hanansi
  • Compé Anansi
  • Kweku Anansi (Akan)
  • Nansi

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

  • Anansi è l'eroe del film di animazione Anansi the Spider di Gerald McDermott
  • Anansi ("Mr. Nancy") appare in due romanzi di Neil Gaiman, American Gods e I ragazzi di Anansi
  • Anansi the Spider è un supereroe della serie animata Static Shock
  • Anansi appare in due episodi della serie animata Gargoyles della Disney
  • Zia Nancy, basata su Anansi, è un personaggio del romanzo Forests of the Heart di Charles de Lint.
  • Anansi appare come re dei ragni nel romanzo di China Miéville King Rat
  • Anansi appare in un dipinto di Myrea Pettit Anansi and Sweep
  • Anansi è un supereroe nel fumetto Astro City di Kurt Busiek.
  • Riferimenti ad Anansi sono stati fatti in storie dell'Uomo Ragno scritte da J. Michael Straczynski. Anansi sembra aver avuto un ruolo nella rinascita di Spider Man e nella creazione del cosiddetto Altro Uomo Ragno
  • Anansi appare in Papa Midnite una serie a fumetti collegata ad Hellblazer come un dio ingannatore che ha istigato una rivolta da parte dei neri durante la guerra civile americana
  • Anansi è il nome di uno space shuttle connesso al progetto di un cavo super resistente nel romanzo The Descent of Anansi by Larry Niven e Steven Barnes.
  • The Magic of Anansi, una serie animata per bambini canadese.[1]
  • La figura di Anansi compare anche in testi per l'infanzia che rivisitano le sue vicende in una forma più adatta ai bambini, come in Ananse's Feast di Tololwa M. Mollel.[2]
  • Il gruppo inglese Skunk Anansie prende il proprio nome proprio da Anansi con l'aggiunta di "Skunk" (moffetta) per dargli spessore.
  • Anansi compare anche nell'albo di Hellboy - Strani Luoghi come ragno che conosce tutti i segreti e rivela al dott. Moholomi l'arrivo di Hellboy in Africa. L'autore Mike Mignola mantiene il mito della cattura del giaguaro, della vespa e della fata in cambio della conoscenza di tutte le storie.
  • Anansi appare nello spin off di Fables "Le Fiabe sono per sempre" dove ricopre il ruolo di fiaba fuggiasca che gestisce un hotel (e quasi sicuramente un'organizzazione criminale) in Burkina Faso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [collegamento interrotto]
  2. ^ [1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]