An der Etsch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Balì nel 1788
L'Ordine Teutonico nel 1300

Il Baliato (o Balì) dell'Ordine Teutonico all'Adige e nei Monti (in tedesco Deutschordensballei An der Etsch und im Gebirge) era una configurazione statuale teocratica facente parte del Sacro Romano Impero fondato nel 1260 e smantellato nel 1805 da parte di Napoleone Bonaparte per annetterlo al dipartimento dell'Alto Adige. Il Balì era riconosciuto come avente diritto di seggio e voto nel Collegio dei Prelati della Svevia, e all'interno dell'Impero era inquadrato nella provincia Austriaca pur essendo completamente indipendente dal Arciducato d'Austria. Tale indipendenza era anche dovuta dal fatto che l'Ordine al tempo aveva sede a Venezia, ovvero al di fuori dei confini dell'Impero. La sede del Baliato era nella commenda di Bolzano, presso la chiesa di San Giorgio in Weggenstein ed aveva in dipendenza le commende di Vipiteno, Silandro, Longomoso al Renon e Trento. Tuttora la commenda di Bolzano è sede bolzanina dell'Ordine Teutonico. Sono dell'Ordine teutonico ininterrottamente sin dal periodo medievale le parrocchie di Lana, Auna di Sotto e Sarentino.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Heinz Noflatscher (a cura di), Der Deutsche Orden in Tirol. Die Ballei an der Etsch und im Gebirge. Verlags-Anstalt Athesia, Marburg/Bozen 1987 (= Quellen und Studien zur Geschichte des Deutschen Ordens 43). ISBN 3-7708-0951-3 (ital.); ISBN 88-7014-592-1 (ted.)
  • (DE) Franz-Heinz Hye, Auf den Spuren des Deutschen Ordens in Tirol: eine Bild- und Textdokumentation aus Anlaß des Ordensjubiläums 1190-1990, Bolzano, Athesia, 1991. ISBN 88-7014-621-9