Aníbal Quijano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Anibal Quijano (Lima, 1930) è un sociologo peruviano. Direttore del "Centro de Investigaciones Sociales" (CIE) di Lima, dirige l'"Anuario Mariateguiano" ed è professore presso il Dipartimento di Sociologia della Binghmanton University. Ha insegnato anche alla Columbia University, alla UCLA di Berkeley, ad Hannover e presso la Universidad Autónoma de México.

Studioso dell'opera di Jose Carlos Mariategui, si è occupato soprattutto di teorie della dipendenza, di imperialismo e ha sviluppato ricerche originali sulla cultura e identità latinoamericane. Autore di numerosi saggi sulle trasformazioni agrarie, sui movimenti contadini, e sul processo di urbanizzazione in America latina, recentemente ha proposto la categoria di "colonialità del potere" come chiave di lettura della modernità e del sistema mondo.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nationalism & capitalism in Peru; a study in neo-imperialism, Monthly Review Press, New York, 1971
  • Imperialismo y "marginalidad" en America Latina, Mosca Azul Editores, Lima, 1977
  • Dependencia urbanizacion y cambio social en Latinoamerica, Mosca Azul Editores, Lima, 1977
  • Imperialismo, clases sociales y estado en el Peru: 1890-1930, Mosca Azul Editores, Lima, 1978
  • Problema agrario y movimientos campesinos, Mosca Azul Editores, Lima, 1979
  • Dominacion y cultura. Lo cholo y el conflicto cultural en el Peru, Mosca Azul Editores, Lima, 1980
  • Modernidad, identidad y utopia en America Latina, Editorial El Conejo, Quito, 1990 ́

In italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Lotte contadine in America Latina. I movimenti contadini contemporanei, Libreria Feltrinelli, Milano, 1969

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Miguel Mellino, Cittadinanze postcoloniali. Appartenenze, razza e razzismo in Europa e in Italia, Carocci (2012)