Amy Ryan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amy Ryan

Amy Ryan (Queens, 30 novembre 1969) è un'attrice statunitense, che lavora in campo teatrale, televisivo e cinematografico, nominata al Tony Award e all'Oscar nel 2008 come miglior attrice non protagonista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel Queens di New York, ha studiato alla High School of Performing Arts e al Stagedoor Manor Performing Arts Center. Terminati gli studi inizia a lavorare in teatro Off-Broadway portando in scena opere di Arthur Miller, Neil LaBute e Neil Simon. Il suo debutto a Broadway risale al 1993 nella pièce teatrale The Sisters Rosensweig, in seguito sostituisce Calista Flockhart nella rivisitazione teatrale di Tre sorelle. Due volte candidata al Tony Award, la prima per il ruolo di Sonya nello Zia Vania di Anton Chekhov, la seconda per la parte di Stella Kowalski in Un tram che si chiama Desiderio.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Il ruolo primo ruolo televisivo è stato nel 1990 nella soap opera Così gira il mondo, successivamente ha ottenuto piccole apparizioni in serie tv come E.R. - Medici in prima linea e Chicago Hope. Tra il 2001 e il 2002 ha partecipato a 7 episodi di 100 Centre Street, altre apparizioni in Camelot - Squadra Emergenza, Law & Order - I due volti della giustizia e Kidnapped.

Tra il 2003 e il 2008 interpreta il ruolo ricorrente dell'agente Beatrice "Beadie" Russell in The Wire, in seguito partecipa a sette episodi di The Office. Nel 2010 partecipa alla terza stagione di In Treatment nel ruolo di Adele Brouse.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Il suo debutto cinematografico risale al 1999 nel film indipendente Roberta, in seguito appare nei film Conta su di me e Keane. Dopo aver ottenuto un piccolo ruolo ne La guerra dei mondi di Steven Spielberg, recita in Truman Capote: A sangue freddo, nel ruolo di Marie Dewey. Nel 2007 lavora in Gone Baby Gone, debutto registico dell'attore Ben Affleck, la sua interpretazione di una madre a cui è stata rapita la figlia le fa ottenere la prima candidatura all'Oscar alla miglior attrice non protagonista.

Sempre nel 2007 prende parte al drammatico Onora il padre e la madre e alla commedia romantica L'amore secondo Dan. Nel 2008 lavora per Clint Eastwood in Changeling, nel 2010 affianca Matt Damon in Green Zone e nel 2011 ha un ruolo da protagonista al fianco di Paul Giamatti in Mosse vincenti.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 169356624 LCCN: no2006103099