Amplificazione Raman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'amplificazione Raman si basa sull'effetto Raman stimolato (SRS), quando un fotone di segnale a minore frequenza induce uno scattering anelastico di un fotone di pompa a frequenza maggiore in un mezzo ottico non lineare. Come risultato, si produce un altro fotone di segnale, la cui energia in surplus gli è passata dagli stati vibrazionali del mezzo non lineare. Questo processo, come altri processi di emissione stimolata consento amplificazione ottica diretta. La fibra ottica è usata quasi esclusivamente come mezzo non lineare per l'SRS, che è quindi caratterizzato da un salto frequenziale di ~13 THz. Il processo di amplificazione per SRS può essere puntualmente sequenziale, consentendo così di accedere ad ogni lunghezza d'onda nella finestra di guidaggio con basse perdite della fibra. Oltre alle applicazioni nell'ottica non lineare ed ultraveloce, l'amplificazione Raman è usata nelle telecomunicazioni ottiche e consente amplificazione su ogni banda e distribuita in fibra.

Intel ha prodotto un laser Raman utilizzando il silicio come mezzo.