Amphilophus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amphilophus
Amphilophus labiatum, weiblich.jpg
Amphilophus labiatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Cichlasomatinae
Genere Amphilophus

Amphilophus è un genere di pesci di acqua dolce appartenenti alla famiglia Cichlidae ed alla sottofamiglia Cichlasomatinae.

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Questi ciclidi provengono dall'America centro-meridionale.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il termine Amphilophus deriva dal greco amphi cioè "da entrambi i lati" e da lophus, cioè "cresta"[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presentano un corpo compresso lateralmente ed alto. La colorazione è molto variabile, dal giallo-arancione di A.citrinellus al nero di A. astorquii[2].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci sono molto apprezzati negli acquari, specialmente Amphilophus citrinellus[3].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

In questo genere sono riconosciute 25 specie[4]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Etimologia
  2. ^ Amphilophus astorquii
  3. ^ A.citrinellus
  4. ^ FishBase

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci