Ampelio di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sant'Ampelio di Milano
Ampelius bishop of Milan.JPG

Arcivescovo

Nascita  ?
Morte 672, Milano
Venerato da Chiesa cattolica
Canonizzazione pre canonizzazione
Attributi pastorale, mitria
Patrono di Milano
Ampelio di Milano
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Milano
Nato  ?, Milano
Deceduto 672, Milano

Sant'Ampelio di Milano (... – 672) fu arcivescovo di Milano dal 665 al 672; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Succeduto a san Maurisilio dopo quattro anni di vacanza della sede arcivescovile milanese a causa degli eventi politici del tempo, Sant'Ampelio ebbe vita a noi ancora oscura.

Le sue spoglie vennero ritrovate da San Carlo Borromeo sul finire del Cinquecento e vennero riposte nella basilica milanese di san Simpliciano dove già riposavano quelle del suo predecessore, san Maurisilio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Milano Successore ArchbishopPallium PioM.svg
San Maurisilio 665-672 San Mansueto Savelli