Amoraim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Amora)
bussola Disambiguazione – "Amora" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Amora (disambigua).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ere rabbiniche

1-Zugot 2-Tannaim 3-Amoraim 4-Savoraim 5-Gaonim 6-Rishonim 7-Acharonim

Acharonim Rishonim Geonim Savoraim Amoraim Tannaim Zugot

Amoraim (plur. אמוראים, sing. Amora - אמורא; in aramaico: "coloro che dicono" o "coloro che parlano sul popolo", o "portavoce/interpreti"[1]), erano rinomati studiosi ebrei che "discutevano" o "ponderavano" gli insegnamenti della Legge orale, dal 200 al 500 circa in Babilonia e la Terra di Israele. Le loro discussioni legali e i loro dibattiti vennero alla fine codificati nella Gemara. Gli Amoraim seguirono i Tannaim nella sequenza di antichi studiosi ebraici. I Tannaim furono i trasmettitori diretti della tradizione orale non codificata; gli Amoraim esaminavano e chiarificavano la legge orale dopo la sua codificazione iniziale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gideon Golany Babylonian Jewish neighborhood and home design- 1999 38 "Amoraim (dalla parola aramaica amora significante "portavoce")

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo