Amnesiac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amnesiac

Artista Radiohead
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 giugno 2001[1]
Durata 43 min : 57 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Alternative rock[1]
Rock sperimentale[1]
Indietronica[1]
Etichetta EMI, Parlophone, Capitol
Produttore Nigel Godrich, Radiohead
Registrazione gennaio 1999 - aprile 2000
Radiohead - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2003)
Logo
Logo del disco Amnesiac

Amnesiac è il quinto album in studio della rock band inglese Radiohead.

Nel 2012 il disco è stato incluso nella lista dei Lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone al 320º posto.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Rappresenta un ulteriore passo avanti nella trilogia della decostruzione partita con Kid A e terminata poi con Hail to the Thief; musicalmente sintetizza in sé varie ispirazioni, dalla musica elettronica, al noise, all'ambient e al jazz.

È stato registrato nelle stesse sessioni che hanno prodotto il precedente Kid A, pubblicato l'anno prima, e ciò ha portato qualcuno a considerare questo come un album di "B-sides" da Kid A, ma la band ha ripetuto che i due devono essere presi in considerazione separatamente. Inoltre, Amnesiac contiene una versione differente di una canzone di Kid A, "Morning Bell".

La critica generalmente lo vede come un lavoro meno coeso dell'acclamato e celebrato precedente, anche se recentemente ci si è riferiti a questa mancanza di continuità come uno strumento usato dai Radiohead proprio per differenziare i due album.

Nello spiegare la decisione di pubblicare due album separati, Thom Yorke dice: «Sono separati perché non possono essere presi uno dopo l'altro come in una linea retta. Si cancellano l'un l'altro come lavori completi. Credo che "Amnesiac" dia un'altra interpretazione di "Kid A", una specie di spiegazione [..] Qualcosa di traumatico è accaduto in "Kid A", e questo è il girarsi a contemplarlo, provando a rimettere in sesto i pezzi. Torna ad ascoltare "Kid A" dopo "Amnesiac", e credo che lo capirai».

Sulle differenze con il lavoro precedente: «"Kid A" era come uno shock elettrico. "Amnesiac" è come essere nei boschi, in campagna. Penso che l'artwork sia il modo migliore per spiegarlo. L'artwork di "Kid A" era tutto sviluppato sulla distanza. I fuochi erano tutti dall'altra parte della collina. Con "Amnesiac", tu sei nella foresta mentre divampa il fuoco».

Un'edizione speciale dell'album consiste in un libro a copertina rigida, con il CD inserito nella seconda di copertina. Il libro è strutturato come un libro di biblioteca dalla "Catachresis College Library" completo di date stampate, e contiene molte pagine artistiche disegnate da Stanley Donwood e Thom Yorke, che si è firmato con lo pseudonimo di 'Tchocky'.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • Tutte le canzoni sono state scritte dai Radiohead.
  1. Packt Like Sardines in a Crushd Tin Box - 4:00
  2. Pyramid Song - 4:49
  3. Pulk/Pull Revolving Doors - 4:07
  4. You and Whose Army? - 3:11
  5. I Might Be Wrong - 4:54
  6. Knives Out - 4:15
  7. Morning Bell/Amnesiac - 3:14
  8. Dollars & Cents - 4:52
  9. Hunting Bears - 2:01
  10. Like Spinning Plates - 3:57
  11. Life in a Glasshouse - 4:34

B-Sides[modifica | modifica sorgente]

  1. The Amazing Sounds Of Orgy (B-Side di Pyramid Song)
  2. Trans-Atlantic Drawl (B-Side di Pyramid Song)
  3. Kinetic (B-Side di Pyramid Song)
  4. Fast-Track (B-Side di Pyramid Song)
  5. Worry Wort (B-Side di Knives Out)
  6. Fog (B-Side di Knives Out)
  7. Cuttooth (B-Side di Knives Out)
  8. Life In A Glass House (Full Length Version) (B-Side di Knives Out)
  9. True Love Waits (Dall'EP I Might Be Wrong - Live Recordings, 2001)

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  1. Pyramid Song
  2. Knives Out
  3. I Might Be Wrong
  4. Like Spinning Plates (non accreditato)

Videoclips[modifica | modifica sorgente]

  1. Pyramid Song
  2. Knives Out
  3. I Might Be Wrong
  4. Pulk/Pull Revolving Doors
  5. Like Spinning Plates

EP[modifica | modifica sorgente]

  1. I Might Be Wrong - Live Recordings

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Musicisti aggiuntivi:

  • su Pyramid Song e Dollars and Cents: The Orchestra of St.John's, condotta da: John Lubbock, arrangiata da: Jonny Greenwood, registrata a Dorchester Abbey, Oxfordshire
  • su Life in a Glasshouse: Humprey Lyttelton: tromba e bandleader, Jimmi Hastings: clarinetto, Pete Strange: trombone, Paul Bridge: basso doppio, Adrian Macintosh: batteria

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Amnesiac in Allmusic, All Media Network.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock